Il bello del mio blog e sito internet. Non devo pregare nessuno perchè un’intervista esca. Non esiste più il non pubblicato

Avrei dovuto aprire prima un blog e sito internet, poichè qui non esiste più il richiesto e non pubblicato. Non devo più chiedere a nessuno permesso, aspettare con pazienza che un pezzo esca perchè, nella peggiore delle ipotesi, almeno qui lo pubblico, e pure nella sua integralità.

Con il blog, avrei evitato tante discussioni e problemi con le redazioni. Spesso viene prima l’atteggiamento, il comportamento, della qualità dell’idea.

Dunque, per un’intervista, un tema, si fa pressione su un interlocutore, poi se non esce il rapporto si rischia subito di rovinarlo, con il personaggio.

2 commenti su “Il bello del mio blog e sito internet. Non devo pregare nessuno perchè un’intervista esca. Non esiste più il non pubblicato”

  1. Occhio però a non far uscire prima pezzi che poi proporrai, o a pezzi che usciranno a breve o pezzi che sono usciti (ma non integrali).. oltre a mettere il bastone tra le ruote a quelle testate, ci sarebbe anche via legale per qualche rottura di scatole

    1. Chi sei, scusa? Sembri un collega, da come scrivi. Se sulla tal testata esce la mia intervista al personaggio, come alcuni colleghi redattori – ho in mente in particolare una firma nazionale -, li pubblico sul mio blog. Anche, magari, in versione integrale. E’ un modo per valorizzare la nostra chiacchierata in maniera completa. Via legale? Quale bastone fra le ruote? Se per questioni di spazio, redazionali, qualsiasi motivo il pezzo viene tagliato, sul mio blog lo pubblico integralmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.