Calcio. Felice Belloli raccoglie il testimone di Tavecchio alla presidenza della Lega Nazionale Dilettanti. Era al Cr lombardo, ha ottenuto il 75% dei voti.

1006737_1415625515_belloli
Felice Belloli

Dal 10 novembre Felice Belloli è il presidente della Lega Nazionale Dilettanti.

L’ex numero uno del Comitato Regionale Lombardia ha raccolto il testimone di Carlo Tavecchio, presidente della Lnd per quindici anni, con 65 voti a favore sugli 87 totali. L’elezione è avvenuta all’Hotel Hilton Rome Airport di Fiumicino e i nuovi consiglieri di Belloli sono: Antonio Cosentino (vice presidente vicario della Lnd), Claudio Bocchietti (vicepresidente dell’area Nord), Alberto Mambelli (vicepresidente dell’area Centro) e Sandro Morgana (vicepresidente dell’area Sud). Belloli è nato a Bareggio (Milano) il 12 aprile 1950, è stato un dirigente bancario, è attivo nel mondo del calcio da trent’anni, prima come segretario e successivamente come presidente dell’Associazione Calcio Bareggio San Martino (Milano Ovest), carica dalla quale si è dimesso nel 2009, dopo oltre vent’anni. Ha ottenuto la benemerenza FIGC nel 2003.

Nel luglio 2008 ha iniziato il suo percorso nel Comitato Regionale lombardo con allora Carlo Tavecchio commissario. Nel 2009 è stato eletto per la prima volta presidente del Comitato Regionale Lombardia con il 60% dei voti e nel 2012 è stato confermato con il 70% dei voti superando di gran lunga l’altro candidato Sandro Mazzola.

Belloli ha l’ardito compito di gestire un’intero movimento dilettantistico che coinvolge oltre 14000 società, permette che si giochino 700000 partite l’anno, impegna 1 milione e 200 tesserati e che fattura quasi 2 miliardi di euro.

Biagio Bianculli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.