Calcio. Quattro giorni al Pallone d’oro, se lo contendono CR7, Messi e Neuer. Secondo Platini dovrebbe vincerlo chi è campione del mondo, dunque il portiere tedesco e noi siamo d’accordo.

10383893_745939675482171_5141668277075088095_n_51343_immagine_obig
Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e Manuel Neuer i tre finalisti per il Pallone d’Oro

Tra quattro giorni sarà deciso il vincitore del Pallone d’Oro 2014. Il premio sarà consegnato al Congress House di Zurigo ad uno dei tre finalisti prescelti: Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e Manuel Neuer. Quest’anno per  i giornalisti deputati a votare il vincitore ci sarà l’imbarazzo della scelta: La Pulce e CR7 sono stati premiati nelle ultime sei edizioni e il portiere del Bayern ha vinto il Mondiale. A proposito di successi mondiali è intervenuto il presidente dell’UEFA Michel Platini sull’argomento che ha dichiarato che “andrebbe assegnato a un giocatore che ha vinto il Mondiale”.

L’unico portiere nella storia ad aver vinto il Pallone d’Oro fu il grande Lev Jascin nel 1963. Per Neuer è la prima volta l’ingresso nel terzetto dei finalisti. Messi potrebbe contare sui 74 gol in Champions con l’ultima tripletta realizzata, ma non ha vinto nè la vecchia Coppa Campioni nè i Mondiali dove in finale non brillò per niente. E’ più favorito Cristiano Ronaldo che ha conquistato la Champions, Coppa del Re e il titolo di capocannoniere della Liga 2013-14. Il 12 gennaio ci sarà da divertirsi. Il premio non è più sicuro come negli scorsi anni.

Biagio Bianculli

 

(v.zagn.) Questo sito è espressione del pensiero del direttore, Silvia Gilioli, del proprietario, il sottoscritto, di Biagio Bianculli e di chi vuole intervenire o leggere. Per noi ha ragione il presidente della Uefa Michel Platini, tantopiù nel caso della Germania autrice di un mondiale così brillante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *