(Di)vagando. Il Trapani era ultimo, si era portato in zona salvezza, poi il crollo. La famiglia Vrenna per la storica salvezza del Crotone, Nicola che aveva perso un figlio, in bici. La prima donna arbitro in Bundesliga, in Italia la migliore fu Anna De Toni, in Lega Pro. La finale di pallanuoto è Recco-Brescia

Con Consuelo Mangifesta, donna immagine della Lega volley femminile

(v.zagn)

1) Il Trapani era ultimo, a fine 2016, si era portato in zona salvezza, poi il nuovo crollo.

2) Crotone, l’intervista a un Vrenna, la famiglia di re dello smaltimento rifiuti, le accuse di mafia.

3) Nicola che aveva perso un figlio in bici, rischia di retrocedere alla penultima giornata, come due anni fa a Livorno.

4) La prima donna arbitro in Bundesliga, dalla prossima stagione. In Italia al massimo ci fu Anna De Toni, vicentina, in Lega pro. Molte invece le assistenti.

5) Le semifinali scudetto della pallanuoto: 20-6 la prima, a favore del Recco, sul Napoli, è da record. Passa anche Brescia, 9-5 sullo Sport management, ovvero Busto Arsizio. La finale è oggi con Recco favoritissima.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.