Il Gazzettino, Cittadella-Perugia 1-1. Grifone più pericoloso, da serie A, i granata lo fermano con determinazione

Alessandro Salvi (lapresse)

Il Citta ferma la squadra più brillante della serie B, il Perugia, capace di 9 gol in due gare e di passare in vantaggio al Tombolato. Da Bucchi a Giunti, gli umbri sono persino migliorati, si fanno vivi con il coreano Han, tripletta al debutto. La squadra di Venturato spinge eppure si espone, Zanon crossa per Di Carmine, gol, ma in fuorigioco. Lo schema si ripete 3’ dopo, Salvi è sovrastato dall’ex, Alfonso si oppone e Cerri lo infila: a 21 anni, non è più un predestinato, nè sulle orme di Iaquinta. All’intervallo, Caccin per Litteri, appoggio a Iori, conclusione potente, Rosati si oppone. Il pari sempre grazie al capitano, il portiere dei grifoni esce a vuoto (memorabili certi suoi errori in A) e Salvi lo trafigge. Si rifugierà in angolo sulla bordata di Schenetti, sempre interessante. Poi Falco innesta Di Carmine ma il colpo di testa è a lato. Replica il Cittadella, Litteri lungo per Kouamè, Volta è bruciato, Rosati salva di piede. Al 90’, bordata di Bianco e traversa per il Perugia. Un signor, punto, insomma, per i patavini, che difficilmente ripeteranno il 6° posto di maggio.
Vanni Zagnoli
CITTADELLA-PERUGIA 1-1: 32’ Cerri ℗, 28’ st Salvi.
CLASSIFICA. Carpi 9, Frosinone e Perugia 7; Parma, Cremonese e Avellino 6, Palermo, Venezia, Empoli e Ternana 5, Cittadella, Pescara e Brescia 4, Bari, Ascoli, Novara e Spezia 3, Salernitana 2; Cesena, Entella e Foggia 1; Pro Vercelli 0.

Related Posts

Leave a reply


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.