Il Gazzettino. Inizia la 2^ fase dei mondiali di volley, l’Italia è leggermente favorita per raggiungere le final six. Al ct Bonitta piace Mourinho

volley italia 2014Vanni Zagnoli
Inizia la 2^ fase ai mondiali di volley, l’Italia è leggermente favorita per raggiungere la virtuale final six da cui poi scaturiranno le semifinaliste. Il girone a è 8, passano le prime 3 e valgono i punti conquistati nei confronti diretti del girone, dunque la Cina comanda con 8, le azzurre sono a 7, la Rep. Dominicana a 6 e il Giappone a 5. Partono ad handicap Belgio e Croazia con 3 punti, Azerbaijan e Germania a 2, le tedesche di Guidetti però hanno il potenziale per risalire.
A Bari la nazionale di Bonitta avrà il calore tipico del sud, dopo il successo di pubblico di Roma. Si comincia stasera con le azere, sempre lontane dal vertice della pallavolo, escluso il 4° posto continentale nel 2005. Domani sera il Belgio, che un anno fa sconfisse Piccinini e compagne agli Europei, arrivando terzo, venerdì pausa e poi le due gare più complicate: sabato con il Giappone, forse decisiva, e domenica con la Cina.
“Queste quattro partite – spiega il tecnico romagnolo – ci diranno di che pasta siamo fatti, speriamo sia buona… Il bilancio della prima fase è molto positivo, abbiamo mostrato coesione, in alcuni momenti però le avversarie ci hanno impedito i nostri giochi”.
Da migliorare c’è la ricezione, serve più continuità anche a muro e in attacco, Costagrande e Del Core stanno comunque recuperando i problemi alle caviglie. Bonitta si ispira anche al calcio: “Mourinho è un grande”. Nel 2002 divenne campione del mondo, Lo Bianco, Cardullo e Piccinini c’erano già, 4 anni dopo varie azzurre ne chiesero le dimissioni perchè era troppo duro, adesso si è ammorbidito.
Ora sarà utilizzato il video challenge, come nei mondiali maschili, con due richieste a set per ogni allenatore. Nel pomeriggio inizia anche l’altro gruppo, a Modena e a Verona: comandano Usa (9 punti) e Brasile (8), imbattute come la Cina, e Russia (6).
OGGI. Girone E (su Raisport1): alle 17, a Bari Dominicana-Belgio; a Trieste, Germania-Cina (differita dalle 22,45); ore 20, a Bari Italia-Azerbaijan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *