Il Gazzettino. Italia-Cipro under 21: 6^ vittoria di fila per gli azzurrini, primi nel girone; passa anche la Serbia

La versione integrale del commento all’under 21 per il Gazzettino del Nordest.

(v.zagn.) Un tempo di paura e poi l’under 21 dilaga con Cipro: vince la 6^ gara di fila e il girone, raggiungendo gli spareggi dell’8 e 14 ottobre, per gli Europei. Il sorteggio è venerdì e gli azzurrini saranno testa di serie.
“E’ piccola impresa – racconta il citì Di Biagio -, i ragazzi sono stati fantastici dal primo giorno. Ci piace però complicarci la vita, alla prima disattenzione prendiamo gol”.
A Castel di Sangro accade perchè Rugani (Empoli) non chiude a destra e consente il cross a Efthimiou: Sotiriou trafigge ancora di testa la nostra difesa, com’era avvenuto in Romania e con la Serbia.
L’Italia è con il 4-2-3-1, con 4 cambi rispetto a venerdì, vengono sacrificati anche l’esterno mancino del Chievo Biraghi e il friulano Crisetig. Sullo 0-0 avevano mancato occasioni Battocchio, Sturaro e Berardi. Il pareggio è in acrobazia, di Bernardeschi, lanciato da Sturaro. La rimonta è completa prima dell’intervallo grazie all’affondo sulla destra di Zappacosta (Atalanta), con autorete. Nella ripresa altri 5 gol, con azioni sulle fasce e il calo dei ciprioti: due assist di Bernardeschi, uno di Berardi.
Italia u21-Cipro 7-1: pt 27’ Sotiriou (C), 42’ Bernardeschi, 47’ Panayiotou aut; st 11’ Sturaro, 16’ Belotti, 25’ Dezi, 31’ Longo, 35’ Rugani; Irlanda del Nord-Serbia 1-4.
CLASSIFICA. ITALIA 18; SERBIA e Belgio 16; Cipro 6; Nord Irlanda 3.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *