“Il Gazzettino del Nordest”. Napoli, la cronaca del disastro annunciato di Bilbao

san mames.jpgDi Vanni Zagnoli

Non basta il gol di Hamsik per espugnare Bilbao.

Il Napoli si fa rimontare con tre errori difensivi e viene eliminato nel preliminare di Champions league: era già capitato altre 7 volte, alle italiane. Gli azzurri finiscono in Europa league e per il nostro calcio è un altro smacco, dopo l’uscita al primo turno del Mondiale. Nella fase a gironi dell’ex coppa dei Campioni ci saranno solo Juve e Roma, così diventa complicatissima la futura corsa a recuperare il quarto posto in questo torneo, partendo dalla 5^ posizione nel ranking Uefa.

Fallisce l’ottavo tentativo di una squadra italiana di espugnare il San Mames, l’Athletic avrebbe potuto segnare altre due reti e nel complesso merita la qualificazione. La formazione di Benitez paga anche le 3 occasioni mancate all’andata per vincere. Lo stadio simbolo dei Paesi Baschi (nella foto) è davvero una cattedrale, tutto biancorosso, per un colpo d’occhio da sogno.

L’Athletic inizia bene con il pressing alto, concede un’occasione a Higuain ma in fuorigioco. Idem Aduriz, che però probabilmente era in posizione regolare, comunque Rafael aveva parato. Il Napoli non sfrutta le fasce, si fa vivo con Higuain, mentre i baschi tengono la difesa alta e ogni tanto si distraggono. La retroguardia azzurra pure: Ghoulam lascia saltare Gurpegi ma il capitano del Bilbao spedisce fuori, come Laporte dopo l’uscita difettosa del portiere, imperfetto anche sul cross di Rico.

A centrocampo Jorginho e Gargano non fanno gioco, i trequartisti Callejon e Mertens non si vedono mai.

Alla ripresa il sinistro di Hamsik illude il Napoli, sul cross di Jorginho respinto corto: la scorsa stagione lo slovacco era rimasto 6 mesi senza segnare. Rafael respinge la conclusione da fuori di Balenziaga, mentre Koulibaly salva un’azione pericolosa. Si infortuna ad un braccio Ghoulam, sostituito da Britos.

L’Athletic pareggia grazie al blocco di Gurpegi ostacolando il brasiliano e Maggio, che lascia smarcato Aduriz. Il destro da fuori di Higuain è troppo centrale, il 2-1 arriva per l’errore di Albiol e uscita a vuoto di Rafael, Aduriz fa doppietta. Sul tris è abile sempre Aduriz a non toccare la palla (era in fuorigioco, tuttavia partecipa all’ azione), Ibai Gomez così segna da fuori. Poi Lopez e Aduriz sbagliano il quarto gol. L’Athletic torna in Champions dopo 16 anni, De Laurentiis paga il mercato d’attesa.

ATHLETIC BILBAO-Napoli 3-1 (andata 1-1): 2′ st Hamsik (N), 16′ e 24′ Aduriz, 29′ Ibai Gomez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.