Il Gazzettino, il pari fra Verona e Lazio caratterizzato da due errori difensivi

Da Il Gazzettino. Ho visto una Lazio leggermente superiore, come gioco.

Vanni Zagnoli
Nel gruppo delle 4 al terzo posto, con 16 punti, arriva anche la Lazio. Spreca l’occasione di staccarsi nella corsa al preliminare di Champions, manca la 5^ vittoria di fila ma il pareggio alla fine ci sta perchè il Verona è stato appena inferiore: sale a 12 punti, a metà classifica. Recupera grazie a un rigore e nell’ultimo quarto di gara non approfitta dell’uomo in più.
Mandorlini preferisce Jankovic, raramente convincente, a Gomez, il serbo regala uno spunto e uscirà all’intervallo. A 37 anni, Toni è un capitano in ritardo di condizione, a metà primo tempo segna ma in fuorigioco, l’arbitro Irrati non ha difficoltà ad annullare.
La partita è molto tattica, l’Hellas resta prudente per i 6 gol subiti a Napoli, sull’altro fronte biancoleste Pioli incita a Parolo a pressare più alto. La Lazio cresce nel finale di tempo, schiacciando a tratti i veronesi grazie a Biglia, vicecampione del mondo e da titolare, con l’Argentina. Agostini chiude sul tiro di Candreva, poi lo stesso azzurro crossa da destra, Moras sbaglia l’intervento in maniera eclatante (come Marquez contro il Milan) e Lulic segna facilmente, bissando la rete di Firenze.
Nella ripresa il Verona migliora, sempre sospinto da Hallfredson e avvicina il pari per tre volte con Toni, che nell’ultima occasione non approfitta dell’errore di Ciani. La Lazio è brava a congelare il ritmo, le guasta però i piani la trattenuta di Cavanda su Gomez: l’arbitro opta per il rigore e l’ammonizione del belga, già sanzionato con il cartellino giallo nel primo tempo e dunque espulso.
Entra Felipe Anderson e offre vitalità alla Lazio, Djordjevic tuttavia non è in serata e neanche l’ingresso di Klose basta per regalare un’opportunità da tre punti. Chiude comunque in attacco.
Toni è alla 9^ rete in carriera ai biancocelesti: “Il gioco – spiega – deve venire dopo al risultato. Venivamo da due brutti risultati, nel secondo tempo abbiamo ritrovato compattezza, contro una squadra molto tosta”.
VERONA-LAZIO 1-1: 42’ pt Lulic (L), 24’ st Toni rig.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *