Il Gazzettino. La serata di Europa league: la caduta del Napoli, il Torino primo da solo, la Fiorentina a punteggio pieno

La sintesi della serata di Europa league.

Vanni Zagnoli
Il Napoli cade per la prima volta in Europa League, la Fiorentina resta a punteggio pieno, il Toro avvicina la qualificazione.
GIRONE I. YOUNG BOYS-NAPOLI 2-0: st 7’ Hoarau, 47’ Bertone; Slovan Bratislava-Sparta Praga 0-3. Classifica: Sparta, Young Boys e Napoli 6; Slovan 0.
In Svizzera, il primo tempo è equilibrato, il Napoli lo chiude in con le palle-gol sciupate da Mertens e De Guzman, mentre gli elvetici avevano fallito il vantaggio con Hoarau. Nel secondo, occasione per Ghoulam, poi il gol: su pallone basso da destra, Kubo libera Hoarau che controlla e gira a rete. Zapata, Callejon (inserito tardi, come Higuain) e Mertens non trovano il pari, il raddoppio è su contropiede di Steffen. La partita di Bratislava è sospesa al 40’ per l’invasione di un gruppo di cechi, che solo così evitano lo scontro con i tifosi di casa. Due stop lunghi ma si riprende.
GRUPPO K. PAOK-FIORENTINA 0-1: 38’ pt Vargas; Dinamo Minsk-Guingamp 0-0. Classifica: Fiorentina 9; Guingamp 4; Paok Salonicco 3; Dinamo Minks 1. Due gol sbagliati da Bernardeschi,
decide Vargas (4 reti in Europa), su azione Borja Valero-Ilicic. I greci attaccano, Vargas lanciato da Valero e Cuadrado meriterebbero il raddoppio. Nel finale debutta tra i viola il tedesco Marin.
GIRONE B. TORINO-HJK HELSINKI 2-0: 35’ pt Molinaro, 13’ st Amauri; Club Bruges-Copenaghen 1-1. Classifica: Torino 7; Bruges 5; Copenaghen 4; Helsinki 0.
Per Molinaro è il primo gol in Europa, assist di Darmian. Il raddoppio su azione di Vives.

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.