Il Gazzettino, volley. La Supercoppa è ancora di Modena. “Butta giù il palazzo”, è l’incitamento dei tifosi umbri verso Zaytsev. Che in battuta ottiene un matchpoint. Poi il muro su Russel e l’ace di Holt

Modena
E’ la 3^ Supercoppa di Modena, non il primo trofeo di Perugia, che si fa rimontare nel tiebreak da 3-8. Era successo già nel primo set, sul 20-22, con Holt e capitan Petric a capovolgerlo. Zaytsev fa l’opposto, in attesa del rientro di Atanasijevic, Perugia dilaga nel secondo, sul 13-20, ma il livello di gioco è inferiore rispetto rispetto alle finali. L’Azimut sul 19-14 del 3° si rilassa, Zaytsev (in copertina) sigla il 20-19, incitato dagli umbri: “Butta giù il palazzo”.

Ma sono due muri di Piano a farlo crollare (23-20). Il 4° riparte sul servizio di Zaytsev (4-12), con gli umbri eccezionali in difesa. Gli emiliani rientrano sul 21-22 con Holt e Petric (24 pari), il muro del tiebreak è di Birarelli, che reagisce così alle grottesche accuse di doping. Il 5° set sembra deciso dalle battute di Russel (3-8), Petric lo riapre (8-9). Birarelli sbaglia la ricezione (10 pari), Zaytsev e Berger non passano più (13-11) eppure un muro a 3 ridà la parità. Un ace fortunoso di Zaytsev dà il matchpoint a Perugia, poi è Russel a farsi murare. E Holt azzecca l’ace della gloria.
MODENA-Perugia 3-2: 25-22, 19-25, 25-22, 24-26, 17-15; 3° posto: CIVITANOVA-Trento 3-2: 23-25, 25-20, 21-25, 26-24, 20-18.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.