Il Gazzettino, deferiti il Parma e Calaiò per i messaggi ambigui su whatsapp

Emanuele Calaiò (ottopagine.it)

(v.zag.) Quasi scontato, è arrivato il deferimento del Parma e di Calaiò, per i messaggi ambigui su whatsapp dal centravanti agli ex compagni dello Spezia Filippo De Col, bellunese, e Claudio Terzi, alla vigilia dello 0-2 dell’ultima giornata in serie B. Rischia una penalizzazione, in tal caso salirebbe il Palermo. Il messaggio a De Col: “Ehi pippein non rompete il cazzein venerdì, mi raccomando amico mio”.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.