Il Gazzettino, Europei di nuoto sincronizzato. Argento per le azzurre nel libero combinato, ci sono anche due trevigiane. Le finali di giornata del nuoto

La squadra azzurra (afp/repubblica.it)

(v.zag.) Dal nuoto sincronizzato, arriva una medaglia al giorno. Ieri il secondo argento, dopo i due bronzi. Giunge dal combo, ovvero la combinazione fra il solo, il duo e la squadra. Manca la Russia, regina di sempre, l’oro va all’Ucraina e l’Italia viene di nuovo preferita alla Spagna, dalla giuria, a conferma di un sorpasso non estemporaneo. Grazie a “Dolphin”, scritta da Luca Contini e Girolamo Deraco, le nostre in acqua sembrano delfini e due sono trevigiane, di Castelfranco Veneto, e tesserate per la Montebelluna: Beatrice Callegari, 26 anni, ed Enrica Piccoli, 19; poi Domiziana Cavanna e Linda Cerruti, Francesca Deidda e Costanza Di Camillo, Costanza Ferro e Gemma Galli, Alessia Pezone e Federica Sala; in tribuna le riserve Murru e Zunino. Sabato erano state di bronzo, a squadre. 

In mattinata, le soliste per i preliminari del libero routine. Cerruti è terza, dietro la russa Kolesnichenko e l’ucraina Yakhno, domani avrà la finale. Costume bianco, trucco di profondo rosso, Linda si esibisce sulle note di “Angel” dei Massive Attack, meritando anche due 9,3.

I FINALISTI. Nel pomeriggio, nelle finali di nuoto, sui 100 ci saranno Simone Sabbioni, con il 3° tempo e il vicentino Thomas Ceccon, con il 7°. Diciassette anni, di Thiene, tesserato per le Fiamme Oro e la Leosport Villafranca, Ceccon è allievo di Alberto Burlina, chiude in 54”24. Sui 200 farfalla, 6° tempo per Alessia Polieri, 7° per Ilaria Cusinato, di Cittadella, in 2’08”84. Brilla il veronese Luca Pizzini sui 200 rana, a 29 anni arriva a 2 centesimi dal record italiano di Loris Facci, di Roma 2009, ma senza costumone. Si qualifica con il 2° tempo.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.