Il Gazzettino, gli Europei di tuffi. Maicol Verzotto e Noemi Batki quarti nella piattaforma da 10 metri. Solo 5^ la staffetta di fondo

Maicol Verzotto e Noemi Batki (raisport.rai.it)

(v.zag.) Un quarto posto dai grandi rimpianti, agli Europei di tuffi. A Edimburgo, dalla piattaforma 10 metri, escono mortificati Maicol Verzotto e Noemi Batki, argento individuali. Negli obbligatori, 49,20 punti come i russi, nel rovesciato carpiato un 96 che li retrocede al 3° posto. Dopo il triplo e mezzo avanti carpiato da 59, scendono al 4° posto, a 5 punti dal podio. Il penultimo tuffo è buono ma non va oltre il 61,40: nell’ultima esecuzione il sorpasso dei tedeschi, per 3 punti, con dubbia valutazione della giuria. Oro Russia, argento Inghilterra. Nel trampolino olimpico da 3 metri, 7° Chiara Pellacani, la più giovane della finale, mentre Elena Bertocchi è 12°.

Nel fondo, solo quinta la 4×1250 metri, a 6” dal podio, era campione in carica. Oro Olanda, poi Germania e Francia. Martina De Memme e il friulano Furlan cambiano da quarti, Gabbrielleschi da 5°, così Sanzullo non può recuperare 40”.

Stamane si chiude con le due 25 km.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.