Il Gazzettino, i mondiali di volley femminile. La 7^ in fila non basta per la final six, occorre battere Russia o Usa, per essere al sicuro. Super centrali

Beatrice Parrocchiale (legavolley.it/Rubin)

(v.zag.) Sette vittorie e un solo set concesso, eppure l’Italia non è ancora certa della final six mondiale. A Osaka supera per 3-0 anche la Thailandia (25-15, 25-12, 25-15), capace di portare via punti a Russia e Usa. Oggi riposo, domani alle 9,10 (Rai2) la sfida alle russe, occorre un’altra vittoria per il passaggio matematico a Nagoya. Ieri 15 punti per Egonu, ma le mattatrici sono le centrali, con 12 e 11, Chirichella e Danesi. Il dominio è a muro (8-1) e in battuta (6 aces a 1).
Positivo l’ingresso di Elena Pietrini per Lucia Bosetti. Le asiatiche partono forte (6-9), sono riprese a quota 10, reggono sul 16-13 e poi si sfaldano, di fronte alle scelte di Malinov.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.