Il Gazzettino, il mercato. Sarri vuole Higuain, scarica Fabregas e diffida il Bayern. Ramsey potrebbe arrivare alla Juve subito. Gabigol resta in Brasile ma cambia squadra. Un esterno mancino per il Bologna

Icardi e la moglie (corrieredellosport.it)

La prima stesura del pezzo per “Il Gazzettino”

Maurizio Sarri vuole Higuain al Chelsea, anche se non lo dice esplicitamente. «Non sono il responsabile delle trattative – spiega l’ex tecnico del Napoli -, ci servono due rinforzi. Se Morata vuole andare, avremmo bisogno di un sostituto, ma al momento è qui e deve pensare solo a giocare».
Durissime, invece, le parole su Fabregas: «Penso che se ne debba andare, dal punto di vista mentale non è in grado di giocare. Ho bisogno di un sostituto e non di un giocatore importante come lui, ma infelice». Una stoccata al Bayern Monaco, per Hudson-Odoi. «Non si sono comportati da professionisti. Stanno parlando di un giocatore sotto contratto col Chelsea, ci hanno mancato di rispetto». La Lazio, invece, vorrebbe Zappacosta.
Restando in Inghilterra, Aaron Ramsey è sempre più vicino alla Juve. Il centrocampista gallese dell’Arsenal potrebbe effettuare le visite mediche subito dopo la Supercoppa di mercoledì, con il Milan, e il ds Paratici medita un indennizzo ai gunners, per averlo prima dell’estate.
L’Inter è al lavoro per due rinnovi, la trattativa per Icardi entrerà nel vivo la prossima settimana, con l’agente Wanda Nara, della quale l’ad Marotta non ha apprezzato alcune foto pubblicate su instagram. Dovrebbe prolungare anche il centrale difensivo Skriniar, mentre potrebbe partire Ranocchia, mai impiegato da Spalletti. Piace Traorè, centrocampista ivoriano dell’Empoli, 18 anni, arrivato in Italia nel 2015, valutato 10-15 milioni e conteso dal Napoli, in caso di partenza di Rog o Diawara. E Allan, punto di forza per Ancelotti, è vicino al Psg. Per il fairplay finanziario i francesi potrebbero pagarlo non più di 30 milioni, il ds Giuntoli ne vuole una decina di più.
Resta in Brasile Gabigol, in prestito dall’Inter al Flamengo, dopo i prestiti al Benfica e al Santos. Dove si è laureato capocannoniere del campionato verdeoro, ma in nerazzurro aveva giocato pochissimo, con De Boer e Pioli.
Ieri mattina le visite mediche a Genova per Manolo Gabbiadini. Torna alla Sampdoria dopo 4 stagioni, per 12 milioni, 3 subito, come prestito oneroso e 9 a fine campionato, come obbligo di riscatto. Firma per 4 stagioni e mezza, con la speranza di rientrare in nazionale. Rientra anche il terzino sinistro brasiliano Dodò, dal prestito al Santos, ma è destinato al Bologna. L’alternativa è Spinazzola, per i rossoblù. «Lo juventino – spiega Pippo Inzaghi – è un giocatore importante e adatto a noi». Al ds Bigon piace anche Cacciatore.
Dovrebbe rimanere alla Roma, invece, il croato Ante Coric. «La società non lo lascerà partire – spiega il padre -, anche se ci sono 3 giocatori sopra di lui». «Resto», conferma il centrocampista di 21 anni.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.