IL GAZZETTINO. La Lazio schianta la Samp (3-0): Felipe Anderson è una gradita conferma, per Mihajlovic iniziano i grattacapi.

IFelipe+Anderson+EZ8h2QSLw1sm

ll testo integrale dell’articolo firmato da Vanni Zagnoli su “Il Gazzettino”.

La Sampdoria non poteva durare ai quei livelli, è stata l’unica nel 2014 a fermare la Juve a domicilio, Mihajlovic da un anno la mantiene a un livello superiore al potenziale. Non è solo

questione di Gabbiadini, il mancino del pari allo Juventus stadium, che rafforza il Napoli, lascia perplessi il progetto Ferrero, al ribasso come budget.
Viceversa, dalla ripresa del campionato si ha la sensazione che la Lazio sia veramente la concorrente del Napoli per il terzo posto. Al di là della cattiva partenza, Pioli può ripetere l’impresa di Delio Rossi, vincitore di coppa Italia e poi capace di raggiungere appunto un preliminare di Champions league, con il 34enne Mauri già in campo, uscito nel finale. I biancocelesti partono in progressione, Viviano si oppone a Biglia, Cacciatore chiude la porta vuota su Djordjevic, partito in dribbling. Passano con il sinistro preciso di Parolo, abile a sfruttare un’accelerazione di Anderson: il centrocampista era stato importante per l’Europa league del Parma, sfumata a tavolino, al punto da meritare di giocare un tempo al campionato del mondo. Il raddoppio è una perla di Felipe Anderson, il brasiliano vive il miglior momento della carriera. Si è sbloccato al Tardini, ha caratterizzato il 2-2 di San Siro con l’Inter, ieri sera ha trovato un esterno destro diagonale da campione.
Eder e il difensore Romagnoli sono i migliori nel primo tempo blucerchiato, nella ripresa emergono i limiti del gioco di Mihajlovic, di grande volontà ma lontano dalle vette tecniche proprio della Lazio. Il 4-3-3 doriano espone a rischi, Romagnoli evita il tris di Djordjevic, su cui era uscito Viviano. Il 3-0 porta ancora all’attenzione del mondo Anderson, l’esterno sfugge in velocità sulla destra a Obiang, evita Palombo e sull’arrivo di Gastaldello centra per Djordjevic: il serbo tocca a porta vuota e mantiene in panchina Klose, capocannoniere iridato di ogni tempo. La Lazio è terza da sola, aspettando Cesena-Napoli, la Sampdoria rischia di uscire anche dalla zona Europa league.
LAZIO-SAMPDORIA 3-0: pt 38’ Parolo, 41’ F. Anderson; 21’ st Djordjevic.

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.