Il Gazzettino, la serie A. Le tante emozioni della prima giornata, doppiette di Muriel, Zaza e Immobile che arriva a 101 reti in A

(toronews.net/gettyimages)

Serata dalle tante emozioni, fra Sky, Dazn e radioRai1, per seguire tutte le partite. Rigori dubbi, anche al Var, gol annullati. Soprattutto, la commozione per Sinisa Mihajlovic, in chemioterapia per la leucemia eppure in panchina, ogni tanto a riposarsi, con spazio per il tattico, De Leo. Il Bologna convince, come dal subentro a Inzaghi, a Verona avanza grazie all’atterramento di Orsolini (da nazionale) da parte di Dawidowicz, espulso, al 13’. Dal dischetto segna Sansone, poi la parata di Silvestri su Soriano. Il pari è su punizione, al 36’, di Veloso. Orsolini e Santander sfiorano l’1-2 di testa.
A Ferrara, spettacolo, da 2-0 a 2-3, con doppietta di Muriel. Al 6’ segna Federico Di Francesco, figlio di Eusebio, arrivato dal Sassuolo, raddoppia al 26’ Petagna, grazie anche al lavoro del brasiliano Igor, nuovo idolo di Ferrara. Bergamo la riapre al 34’ con il belga Gosens, da metà ripresa il destro radente di Muriel, la parata su Pasalic e l’altra rete del colombiano. Semplici è meno difensivo del solito, comunque i biancazzurri sul 2-2 arretrano e vengono superati dal gioco di Gasperini, da potenziali quarti di finale di Champions.
E’ la gran soirèe della Lazio, 3-0 a Marassi con la Sampdoria, con doppietta di Immobile (101 gol in serie A), inframmezzata dalla rete di Correa, magari non inferiore all’omonimo che il Milan vuole rubare all’Atletico Madrid.
A Cagliari, il Brescia si vede annullare due gol per fuorigioco, passa grazie a un rigore assurdo, di Cerri, tocco con un braccio di spalle, dal dischetto trasforma Donnarumma, al 9’ st. Aspettando Balotelli, esulta Cellino, non Nainggolan, al ritorno in Sardegna. 
Esulta anche il Torino, con il 2-1 al Sassuolo, sperando di centrare il 2-0 in Inghilterra, in Europa league. Doppietta di Zaza, in forma, dopo la stagione peggiore della carriera, Caputo per i modenesi, in maglia simil Sporting Lisbona e vicini al pari per due volte con Boga e con Raspadori.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.