Il Gazzettino, serie A. L’Atalanta vince a Bologna nel finale, con de Roon, la Sampdoria crolla a Crotone. Nella domenica del ricordo di Astori ci sono stati anche il tacco di Immobile e il pareggio fra Sassuolo e Spal

Trotta ha segnato una doppietta contro la Samp (repubblica.it)

(v.zag.) La Lazio recupera un punto allo scadere, l’Atalanta vince a Bologna nel finale mentre la Spal cristallizza il pari a Reggio, con il Sassuolo. La sorpresa di giornata è il crollo della Sampdoria a Crotone, 4-1, con doppietta di Trotta (rigore trasformato in due tempi) e rete di Stoian in 36’, a metà ripresa Zapata, chiude l’autogol di Silvestre.
E’ la giornata del ricordo di Astori su ogni campo, soprattutto a Cagliari, dove Romagna rinuncia alla numero 13 e ora indossa la 56. La squadra di Lopez raramente delude, al Sardegna arena, al 25’ spunto sulla sinistra di Miangue e cross, Han di testa colpisce la traversa, il tapin è di Pavoletti. Ci sarebbe il rigore per il tocco di Barella su Immobile. Al 35′ la punizione da destra di Luis Alberto, Ceppitelli è pressato da Leiva e fa autogol per l’1-1 biancoceleceste. Nella ripresa, al 29′ contatto Luiz Felipe-Pavoletti, 3’ di sosta per il Var e Guida concede il rigore, trasformato da Barella. Allo scadere, Felipe Anderson per il tacco acrobatico di Immobile, in pallonetto.
Equilibrio a Bologna, dove l’Atalanta porta a 7 la striscia positiva esterna. Ilicic subentra, a 7’ dalla fine serve De Roon e l’olandese risolve la partita.
La Spal avanza con l’allungo di Schiattarella per Antenucci, che infila Consigli. Il pareggio è su rigore, mano di Lazzari sul cross di Politano. Segna Babacar, che poi ottiene un altro penalty, per la mano di Grassi (dubbia), e Meret lo respinge.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.