Il Gazzettino, serie A. Pareggi e gol d’autore dopo la sosta. Fiorentina, 3-3 con la Samp nonostante l’uomo in meno per un’ora: la doppietta di Muriel da fenomeno, un gol di Quagliarella in caduta. Il miglior Bologna della stagione, a Ferrara, eppure non vince. L’Empoli si fa riprendere a Cagliari allo scadere

Il gol di Kurtic in Spal-Bologna (sportmediset.mediaset.it)

E’ stata la domenica dei gol d’autore, con le doppiette di Muriel (coast to coast alla Weah o alla Roberto Baggio) e di Quagliarella, complice un rigore. Nella stagione e mezza al Siviglia, l’ex udinese aveva assommato appena 13 reti in partite ufficiali, l’ha riportato in A il ds Corvino, suo scopritore a Lecce, che l’ha soffiato al Milan, come prima opzione post Higuain.
Fiorentina-Sampdoria finisce 3-3, i viola l’avevano già autografato a Reggio, con il Sassuolo. Avanti di due gol, giocare quasi un’ora con l’uomo in meno, ne pigliano tre ma poi la riprendono con Pezzella, al 93’. Tre occasioni per Chiesa e Simeone, poi Muriel parte palla al piede, salta Tonelli e Andersen e supera Audero con un sinistro preciso ma non esulta, da ex. «Ricorda Ronaldo il fenomeno – sottolinea Pioli -, per movimenti e modo di giocare il pallone». «Il paragone – conferma Luis Muriel – mi ha accompagnato molto in carriera, spero di sentirlo ogni domenica».
Al 39’, già ammonito, Edimilson si fa sanzionare per un fallo su Ramirez a metà campo. Ramirez pareggia su punizione contestata, per il contatto Veretout-Ekdal e lo stesso uruguagio aveva rischiato il secondo cartellino giallo, perciò uscirà all’intervallo. A metà ripresa il 2-1 di Muriel, in fuga solitaria. Quagliarella è a lungo in ombra, al 36’ della ripresa realizza il rigore del 2-2, provocato dall’ingenuo fallo di mano di Vitor Hugo (poco prima a rischio espulsione su Saponara) e 4′ dopo beffa Pezzella e Milenkovic: segna da 10 gare in sequenza (11 gol) e contro l’Udinese può eguagliare il record di Batistuta. Il pari è dall’idea di Veretout, in profondità per Chiesa e tuffo di Pezzella.
A Ferrara, il Bologna domina il primo tempo, con occasioni per Soriano, avanza grazie all’errore di Vicari, che perde palla al limite e Palacio da fuori infila. Nella ripresa, il pari di Antenucci per la Spal è annullato per fuorigioco di Petagna, minimo, con quasi 4’ di Var. L’1-1 arriva dal 6° assist del vicentino Manuel Lazzari, da destra, per Kurtic. L’Empoli riparte dopo 4 sconfitte. Vantaggio del Cagliari con Pavoletti al 36’, pari con Di Lorenzo a metà ripresa, sorpasso di Zajc, già strepitoso alla prima giornata, e 2-2 di Farias, allo scadere, richiesto dal Bologna.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.