Il Gazzettino. Tudor porta il Verona a metà classifica, Mihajlovic allontana Ranieri, che va al Watford, e Andreazzoli si fa battere da Mourinho

(sport.sky.it)

https://www.ilgazzettino.it/pay/sport_pay/le_altre_partite_rapidamente_il_verona_e_salito_a_meta_classifica-6235988.html

Rapidamente, il Verona è salito a metà classifica, ne fa 4 allo Spezia, in zona retrocessione. Magari è l’effetto Tudor, due salvezze con l’Udinese ma anche una mancata riconferma e un esonero, da subentrato a Di Francesco convince. A centrocampo c’è Bessa, primattore della penultima promozione in A. Sblocca il corner corto di Ilic, Zoet è indeciso e Simeone sovrasta Amian; il raddoppio è di Faraoni, servito da Caprari. Per i liguri la traversa aerea di Manaj. Il tris è sul recupero di Ilic, Simeone innesca Caprari che disegna un bellissimo tiro a giro, prima dell’intervallo, poi la punizione di Bessa, padrone del centrocampo come nella penultima promozione.
Il Bologna ha gli stessi punti di Juve e Lazio, non si capisce perchè il dt Sabatini non sia stato confermato e perchè Mihajlovic fosse in discussione, nonostante 10 gol subiti in due trasferte, Ranieri può aspettare. La Lazio ne prende tre, da Barrow, Theate e Hickey, paga l’assenza di Immobile, senza di lui ha conquistato appena 16 punti in 14 gare. Sul vantaggio, il belga Theate lancia Barrow che ruba il tempo a Felipe e trova il gol a giro. Poi l’angolo del gambiano per lo stacco di Theate, su Hysaj e Reina. La squadra di Sarri è irriconoscibile, Muriqi spreca due occasioni, di fronte al 3-4-1-2. Nella ripresa sinistro fuori di Barrow e azione Soriano-Arnautovic, chiude Hickey, destro dal limite. Nel finale l’espulsione di Acerbi, per proteste.
All’Olimpico, l’Empoli non demerita ma perde 2-0, Pellegrini festeggia il rinnovo del contratto con il gol, il raddoppio è di Mkhitaryan. Con Mourinho, la concretezza è al massimo, con Darboe in campo. Magari arriveranno più punti rispetto a Fonseca, lo spettacolo chissà per quanto latiterà, ancora.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.