Il Gazzettino. Un sabato di felicità per le venete. Exploit del Cittadella al Partenio. Il Vicenza travolge il Trapani e vola in zona play-off.

1198076_419363_resize_597_334
Pasquale Marino

Chissà, magari, è il sabato della svolta per le venete di serie B, entrambe vittoriose. Il Cittadella vince ad Avellino, è il primo successo stagionale in trasferta e risale a due punti dalla salvezza diretta. Il Vicenza maramaldeggia sul Trapani, sempre più vulnerabile, arriva in zona playoff e davvero potrebbe piazzarsi fra le prime 8 del campionato, non ci riesce dal 2003. Al Menti segnano Brighenti al 7’, Di Gennaro al 41’ con un sinistro da campione da fuori (a Modena era stato il miglior giocatore della B, 4 stagioni fa) e Moretti nel finale.

Il Cittadella avanza con Stanco, servito al 27’ da Barreca e raddoppia su rigore: al 42’ fallo dell’ex Schiavon sul polacco Kupisz; all’intervallo Regoli per l’Avellino. Nella ripresa occasioni per Rigoni, Gerardi e Coralli e due per gli irpini.

In coda, il Crotone supera il Latina con il rigore di Ciano e Torregrossa; aveva pareggiato Valiani. In vetta volano Carpi (Mbakogu) e Bologna: Oikonomou e l’autorete di Russo, dopo il vantaggio dell’Entella con Mazzarani. Terzo è il Livorno, poker al Brescia con Jelenic, Siligardi, Sestu e Djokovic. Frosinone e Spezia sono a braccetto, quarte con Ciofani e Gagliardini. La Ternana raggiunge il Pescara a 31, con l’autorete di Zampano e Ceravolo. A Perugia segna il Bari con De Luca, pareggia a metà ripresa Giacomazzi.

Vanni Zagnoli

Classifica. Carpi 46; Bologna 40; Livorno 37; Frosinone e Spezia 35; Avellino e Lanciano 33; Pescara, Pro Vercelli, Vicenza e Ternana 31; Trapani e Perugia 30; Modena 28; Bari 27; Brescia 26; Entella 25; Catania e Crotone 24; Varese (-3) e Cittadella 23; Latina 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *