Il Giornale, volley. Champions league senza sorprese, Civitanova raggiunge la finale, concedendo un set ai polacchi, Perugia neanche lo avvicina, con il Kazan

La pallavolo è il più prevedibile degli sport di squadra, le sorprese sono rare, soprattutto ai massimi livelli e allora lo Zenit Kazan stasera (dalle 18, su Foxsports) dovrebbe battere Civitanova e aggiudicarsi la 5^ Champions league delle ultime 7 edizioni. I marchigiani sono vicini a un super record, 5 finali perse, tutte le possibili della stagione. Giampaolo Medei è stato confermato prima dello scudetto lasciato a Perugia, alla 5^ partita, merita un 7,5, pur facendo rimpiangere Blengini, rimasto solo ct, dopo coppa Italia e scudetto.

In Russia, i marchigiani regolano per 3-1 i polacchi dello Zaksa allenati da Gardini, con il regista francese Toniutti, di famiglia friulana. La seconda semifinale è un 3-0 scontato, come un anno fa in finale: Perugia si issa sino al 22° punto e due volte a 20. Più del triplete italiano non poteva infiocchettare.

Vzagn

Da “Il Giornale”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.