Ilmessaggero.it. Entella frenata da tre legni, 2-3 Frosinone. Ascoli beffato a Reggio, Chievo sconfitto dopo 13 gare. A Pescara arriva Grassadonia

(ilmessaggero.it)

https://www.ilmessaggero.it/sport/calcio/entella_frenata_da_tre_legni_2_3_frosinone_ascoli_beffato_reggio_chievo_sconfitto_dopo_13_gare_pescara_arriva_grassadonia-5766788.html

di Vanni Zagnoli

In serie B, il Frosinone si riavvicina alla zona playoff, mentre l’Ascoli perde una partita che avrebbe meritato almeno di pareggiare. Si ferma a 13 la serie di risultati utili del Chievo, comunque fra le 3 al secondo posto.

Entella-Frosinone 2-3

Liguri di nuovo sfortunati, fermati da tre legni. Brunori coglie la traversa in avvio, al 17’ segnano i giallazzurri con Maiello, punizione con un destro rasoterra. Al 27′ il raddoppio, angolo, Szyminski spizza per Ariaudo che insacca di sinistro. Brunori coglie la seconda traversa; al 35’ arriva l’1-2, conclusione di Schenetti, respinta di Bardi su Curado che fa autogol. Al 5’ st il pari di Schenetti su calcio piazzato. Al quarto d’ora il diagonale di Rohden, fuori di poco per il Frosinone, poi Bardi salva su Brunori. Il tris è in ripartenza fulminante, di Iemmello, poi il portiere Russo ferma Kastanos. Allo scadere il palo di Koutsoupias. L’Entella scivola a 7 punti dalla Reggiana, sestultima.

Reggiana-Ascoli 1-0

Tre vittorie interne di fila per i granata, risolve Ardemagni, da ex, su rigore, non segnava dall’ottobre 2019 e alla fine c’è grande tensione, in zona spogliatoio. Il computo dei tiri è di 14 a 2 a favore dell’Ascoli, nonostante per 50’ siano rimasti con l’uomo in meno. 4-3-1-2 per i marchigiani contro il 4-2-3-1 della squadra di Alvini, Bajic trova subito pronto Venturi. Caligara pesca Sabiri, il portiere di casa si esalta. Proprio Caligara è ammonito per la seconda volta in 6’, falli su Radrezza e su Varone, espulsione fiscale, di Ayroldi. A inizio ripresa Quaranta tocca Ardemagni, che segna dal dischetto e non esulta. Entra Parigini, a vivacizzare la sfida salvezza, Dionisi calcia centralmente. Insidioso anche Brosco, di testa. Infine Venturi vola a evitare l’autogol di Rozzio.

Brescia-Chievo Verona 1-0 

Le rondinelle vincono la prima gara del 2021, esulta lo spagnolo Clotet, 5° allenatore stagionale. La squadra di Aglietti aveva mostrato crepe già mercoledì, nell’1-0 alla Reggiana, a Brescia paga il turnover. 

Avvio gialloblù, con tre parate di Joronen, risolve però al 35’ il solito Ayé, su cui Cotali è imperfetto. Donnarumma sempre per il Brescia coglie il palo. Obi avvicina il pari prima dell’intervallo. Nel secondo tempo il Chievo migliora, con Canotto. I lombardi ritrovano solidità difensiva, così si placheranno anche gli animi nei confronti del presidente Cellino.

Classifica: Empoli 44, Cittadella, Monza e Chievo 39; Venezia e Salernitana 38, Spal 36, Lecce 35; Pordenone e Frosinone 32, Pisa 31, Vicenza e Brescia 26, Reggina 25, Reggiana 24; Cremonese 23, Cosenza 22, Ascoli 21, Entella e Pescara 17.

Domani sera, alle 21, Cosenza-Reggina.

Pescara, intanto, esonerato Roberto Breda, la panchina va a Gianluca Grassadonia, che in serie B non era andato bene a Vercelli (esonerato, subentrato e di nuovo sollevato) e neppure a Foggia (licenziato, ripreso e poi retrocesso), complice però una penalizzazione.

Da “Ilmessaggero.it”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.