Ilmessaggero.it, Ilgazzettino.it, Ilmattino.it, serie B. Il Frosinone sbaglia un rigore, l’Entella no ed è prima. Vincono anche Chievo, Ascoli e Cittadella

(ilmessaggero.it)

https://www.ilmessaggero.it/sport/calcio/serie_b_frosinone_sbaglia_un_rigore_entella_segna_primo_vincono_ascoli_cittadella-4734341.html

https://sport.ilmattino.it/serie_b/serie_b_frosinone_sbaglia_un_rigore_entella_segna_primo_vincono_ascoli_cittadella-4734370.html

https://sport.ilgazzettino.it/calcio/serie_b_frosinone_sbaglia_un_rigore_entella_segna_primo_vincono_ascoli_cittadella-4734394.html

di Vanni Zagnoli

L’Entella resta a punteggio pieno, allo scadere batte su rigore il Frosinone, che peraltro meritava di vincere. Successi anche per il Cittadella, per l’Ascoli e per il Chievo a Venezia. A Perugia la Juve Stabia meritava anche più dello 0-0. Trapani e Livorno sono le uniche ancora a quota 0.

Entella-Frosinone 1-0: 94’ Mancosu rig.

Morra è pericoloso all’inizio, per i liguri. Dionisi servito da Trotta calcia, replica Contini, portiere davvero affidabile. Alla ripresa Coppolaro urta Haas in area, è rigore, Contini si supera, opponendosi per due volte a Ciano. Respingerà anche il sinistro di Trotta; fondamentale anche il salvataggio di Chiosa, sull’iniziativa di Novakovich. Bardi esce perfettamente su De Luca, evitando il rigore. Arriva nel 2’ di recupero, per l’intervento di Salvi, in ritardo su Crimi. Mancosu dal dischetto segna. La squadra di Alessandro Nesta era stata a lungo superiore.

Cittadella-Trapani 2-0: st 2’ Celar, 23’ Diaw.

Il portiere siciliano Dini intercetta la punizione iniziale. Poi Fornasier sbaglia, Diaw non trova la porta: segnerà successivamente, ma in offside. C’erano peraltro un possibile rigore per la maglia tirata a Celar (Cittadella) e l’espulsione dello stesso Diaw, che calciando allunga troppo il piede, sull’uscita di Dini. Luppi al debutto nella squadra di Venturato lavora un ottimo pallone da destra, Celar insacca di testa. Dini atterra Diaw (colpa della difesa di Francesco Baldini, troppo alta), si rifà respingendo il rigore di Iori. Il raddoppio arriva comunque, con il destro da fuori di Diaw, servito da Benedetti. Entra Proia e coglie la traversa. Per la matricola doppia occasione, con Aloi e Luperini, Paleari svetta, come sempre: era stato richiesto dal Torino, come vice Sirigu.

Perugia-Juve Stabia 0-0 Paulo Fernandez segna per gli umbri, il gol è annullato per un fuorigioco inesistente, poi Branduani nega il vantaggio a Balic. Sale la matricola di Caserta, costringendo Sgarbi al salvataggio sulla linea, sull’uscita a vuoto di Vicario; anche Canotto è pericoloso, per due volte, sulla destra. Il portiere di casa dice no pure a Elia. Nel secondo tempo l’unico squillo di Falcinelli, rientrato a Perugia, dove si era rivelato, poi è Cissè a divorarsi il vantaggio per le vespe, servito da Elia. A 3’ dalla fine la seconda ammonizione per il campano Mallamo, esagerata. E’ il primo punto per la formazione di Castellammare, la squadra di Massimo Oddo è stata superiore solo come possesso palla.

Ascoli-Livorno 2-0: 43’ Gerbo, 49’ st Ninkovic.
L’esterno amaranto Gasbarro sbaglia il rinvio, Pucino si fa respingere la conclusione ravvicinata, da Zima. C’è il cooling break a metà primo tempo per il caldo, l’inizio è dei marchigiani, che peraltro rischiano, impostando l’azione dalla propria area in maniera reiterata. L’Ascoli è in formazione rimaneggiata, Lanni nega il vantaggio a Marsura, confermandosi fra i portieri più reattivi della serie B. Il gol arriva all’intervallo, su azione da sinistra di Chajia, il belga marocchino crossa, Ninkovic si fa respingere il tocco ravvicinato, Gerbo di sinistro infila da fuori. Ardemagni manca per due volte il raddoppio, complice un super Zima. Allo scadere Lanni intercetta il sinistro di Di Gennaro, sull’altro fronte Chajia serve Ninkovic, che chiude il match.

Venezia-Chievo 0-2: 44’ Giaccherini, 19’ st Djordjevic.

Due errori penalizzano il Venezia, nel derby con il Chievo. Al 4’ Aramu entra a palla lontana su Esposito, l’arbitro Ros lo espelle, bastava l’ammonizione. Prima dell’intervallo Cremonesi liscia un appoggio laterale, arriva Meggiorini e serve Giaccherini, che infila facilmente: in serie B non segnava da un decennio, dalla promozione in A con il Cesena, uscirà nel secondo tempo per un problema muscolare. In mezzo, l’occasione per Zuculini, Semper si allunga sul piatto destro evitando il vantaggio arancioneroverde, sarà la sua unica parata. Il raddoppio è alla ripresa, Maleh perde palla, Segre crossa basso per Dickmann e Djordjevic insacca: è appena al 3° gol nelle ultime 3 stagioni, alla Lazio sembrava un crack, un infortunio lo penalizzò. La squadra di Marcolini sbaglia due occasioni, una è con Vignato, per il Venezia solo una chance per Maleh: dal 2005, in serie B, non perdeva due partite di fila al Penzo.

Pordenone-Spezia 1-0: 3′ st Barison.
Nell’anticipo, la seconda vittoria di seguito, allo stadio Friuli, per i ramarri. Match emozionante, ci stava il pareggio.

Da “Ilmessaggero.it”, “Ilgazzettino.it”, “Ilmattino.it”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.