Ilmessaggero.it, Ilmattino.it. Il City sa solo vincere: 2-0 al Gladbach e quarti ipotecati

(ilmessaggero.it)

https://www.ilmessaggero.it/sport/calcio/borussia_monchengladbach_manchester_city_diretta_live_risultato_formazioni_notizie_oggi_24_febbraio-5788307.html

https://www.ilmattino.it/sport/calcio/borussia_monchengladbach_manchester_city_0_2-5788687.html

di Vanni Zagnoli

L’andata degli ottavi di Champions offre la 7^ vittoria esterna, un record, a conferma che il fattore campo conta davvero poco, senza pubblico. Ma c’è anche una supremazia obiettiva, questo 2-0 può confermare che è la Champions league del City. Guardiola dopo il Barcellona non ha più fatto strada, in casa del Borussia Moenchengladbach ipoteca i quarti, grazie a due cross di Joao Cancelo. 

Il City fa la partita, pressa, impedisce il gioco al Borussia che deve agire in contropiede. Il match è tattico, si sblocca al 29’: traversone da sinistra di Joao Cancelo, Bernardo Silva scatta alle spalle di Elvedi e angola la traiettoria di testa.

Ritmo basso, a Budapest si sentono le urla, il vuoto degli spalti allo stadio Ferenc Puskas è impressionante, l’arbitro Artur Diaz fischia pochissimo. Gli azzurri girano palla, dominando la gestione, con qualche iniziativa di Sterling.

Neanche dopo l’intervallo arriva n pizzico di reazione dei tedeschi, che con l’Inter erano stati più convincenti, almeno nel 2-2 di San Siro, Lainer è comunque il più attivo.

Palla a terra, i citizens sono impeccabili, al massimo basta un’uscita al limite dell’area di Ederson. Sbaglia l’algerino Bensebaini, per i tedeschi, Gabriel Jesus è disattento, Elvedi è eccellente nella chiusura. I neri pressano, il City fa girare palla, senza pubblico si perdono intensità e propulsione. Zakaria sbaglia la rifinitura dell’occasione migliore per il Borussia. Da destra si ripete e Plea gira di tacco sul fondo. Entrano Thuram e Lazaro, che chiude un’incursione di Sterling.

Il raddoppio è per iniziativa di Joao Cancelo, Bernardo Silva appoggia all’indietro e Gabriele Jesus tocca in porta. Marco Rose non è riuscito a limitare i cross dell’ex juventino, comunque il Borussia è inferiore, non ha quasi chance di rovesciare il match al ritorno.

Entra Mahrez per Sterling, che all’uscita mostra addominali strong, Gundogan diventa capitano e calcia fuori la palla tris. Il resto scorre via in serenità, con un tiro contrato da Hofmann. Joao Cancelo invece rischia il rigore su Hofmann, l’arbitro fa controllare il Var ma la decisione non cambia. L’arbitro lascia correre un fallo su Walker, stranamente, in ritardo. Allo scadere su errore di Rodri Wolf calcia, Ederson respinge. Avrebbe alimentato la speranza del M’Gladbach di giocarsela davvero, così è segnata. Sono 19 vittorie di fila per il Manchester City, fra campionato e coppe. In Premier è a +10 sulla United, ma l’obiettivo è la prima finale di Champions.

Da “Ilmessaggero.it”, “Ilmattino.it”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.