Ilmessaggero.it. Il Perugia annienta il Parma, Empoli tris all’Ascoli, Zeman incassa un’altra rimonta

Cristian Buonaiuto (ilmessaggero.it)

http://sport.ilmessaggero.it/calcio/un_trio_vetta_perugia_annienta_parma_ma_occhio_empoli_zeman_ancora_rimontato-3243296.html

C’è una terna al comando della serie B e due squadre potrebbero resistere. Perugia e Frosinone convincono, goleadano, se ci passate il termine, Federico Giunti è un debuttante spettacoloso, Moreno Longo alla 2^ cadetteria della carriera, a 41 anni, punta a essere promosso come primo.
Dunque, i ciociari domano a fatica il Bari, capace di rovesciare lo svantaggio su autorete, con la doppietta di Improta. La controrimonta si completa a metà ripresa, con Sammarco, interno a lungo in A.
La copertina spetta al Perugia, tris al Parma, che sembra in versione Gigi Apolloni, un anno fa. Emerge l’inesperienza di Roberto D’Aversa, 42 anni, eccellente nella prima stagione al Lanciano, esonerato l’anno dopo a campionato compromesso. In Emilia sta facendo bene, senza peraltro dare spettacolo. In B aveva reimpattato bene, ma a Novara non meritava di vincere e ora è al 2° ko in sequenza. Ha la squadra più attesa, con il budget forse superiore a tutti, diviso fra i cinesi e 7 azionisti di Nuovo Inizio.
Il Carpi fa veramente sul serio, recupera un punto a Cremona, qui è Antonio Calabro a sorprendere, esordiente a 41 anni, senza grande passato da calciatore.
L’altra da serie A diretta sembra l’Empoli, che stordisce l’Ascoli. Vivarini era rimasto in zona salvezza con il Latina, la scorsa annata, prima di precipitare con la crisi economica che ha portato al fallimento.
Buono il punto del Palermo a Foggia, dove Stroppa fatica. Spettacolo a Salerno, con la remuntada granata nel finale, Zeman si era fatto riprendere da 3-0, dal Frosinone.
Giampaolo Castorina piace, a Chiavari, può far meglio di Breda, partito bene, un anno fa, e poi arenatosi, sino all’esonero in extremis. Allo scadere gioisce il Novara con Di Mariano, Corini in B è un valore aggiunto, ma chissà se finalmente regalerà spettacolo, dopo le due salvezza tatticissime al Chievo, in A.
Affidiamo il top 11 della 4^ giornata a Vittorio Cozzella, classe 1961, ex centravanti del Catanzaro in A, ds della Ternana sino a un anno fa.
4-3-3: Iacobucci (Entella) voto 6,5; Valient (Ternana) 6,5, Cionek (Palermo) 6,5, Bergamelli (Pro Vercelli) 6,5, Vitale (Salernitana) 7; Sammarco 6,5 (Frosinone), Maiello (Frosinone) 6,5, Ninkovic (Empoli) 6; Chiricò (Foggia) 7, Caputo (Entella) 6,5, Buonaiuto (Perugia) 7,5. All. Giunti (Perugia) 7,5.
I risultati. 
Brescia – Pro Vercelli 0-0
Cremonese – Carpi 1-1: 1’ Brighenti, 34’ Mbakogu (Ca)
Empoli – Ascoli 3-0: 37’ A. Donnarumma; st 5’ Caputo, 40’ Ninkovic.
Foggia – Palermo 1-1: 42’ Nicastro (F); 35’ st Murawski.
Frosinone – Bari 3-2: 5’ Cassani aut, 15’ e 29’ rig (il portiere Bardi stende Tello) Improta (B), 30’ D. Ciofani; 26’ st Sammarco.
Novara – Cittadella 1-0: 49’ st Di Mariano.
Perugia – Parma 3-0: 18’ Han; st 6’ e 22’ Bonaiuto.
Salernitana – Pescara 2-2: 25’ Capone (P); st 27’ Pettinari (P), 33’ Sprocati, 45’ Minala.
Entella – Ternana 3-1: 3’ Eramo, 29’ Montalto (T); st 10’ Luppi, 15’ Gasparetto aut.
Venerdì. Venezia – Spezia 0-0. Cesena – Avelino 3-1: 2’ Cacia, 27’ Sbrissa; st 6’ Cacia, 10’ Castaldo (A) rig.
CLASSIFICA. Perugia, Frosinone e Carpi 10; Empoli 8, Cremonese 7, Palermo, Venezia, Avellino, Novara e Parma 6; Pescara, Brescia e Ternana 5, Cittadella, Cesena, Spezia e Entella 4; Bari, Salernitana  e Ascoli 3; Foggia 2, Pro Vercelli 1.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.