Il Gazzettino. La Fiorentina chiude con un pari il 2014 nel derby contro l’Empoli. Tonelli è il difensore più prolifico del campionato

Il racconto del derby toscano su Il Gazzettino del Nordest.

Fiorentina-Empoli 1-1

GOL: 45′ pt Vargas (F); 12’ st Tonelli.

Fiorentina (3-5-2): Neto 6, Savic 5.5, Gonzalo Rodríguez 6, Basanta 5,5, Joaquin 6.5 (22′ st Aquilani 5.5), Mati Fernandez 6, Pizarro 6, Borja Valero 6, Vargas 6.5 (37′ st Alonso sv) Gomez 5,5 (37′ st El Hamdaoui sv), Cuadrado 6.5. All.: Montella.

Empoli (4-3-1-2): Sepe 7.5, Hysaj 5.5, Tonelli 6.5, Rugani 6, Mario Rui 6, Signorelli 6, Valdifiori 6.5, Croce 6, Verdi 6 (10′ st Zielinski 6), Maccarone 5.5 (27′ st Mchedlidze sv), Tavano 5 (15′ st Pucciarelli 6). All.: Sarri.

Arbitro: Russo di Nola 5.

173532782-e9bb6516-7c6d-4c96-a424-158b3894a416
Lorenzo Tonelli

Note: ammoniti Maccarone, El Hamdaoui, Pucciarelli, Aquilani, Valdifiori, Borja Valero e Zielinski. Angoli: 11-3 per la Fiorentina. Recupero: 1′ e 4′. Spettatori: 34.162 (paganti 11.002), incasso 560.065 euro.

Le emozioni del pomeriggio arrivano anche dal derby toscano, che mancava da 7 anni: l’Empoli prolunga la serie positiva a 6 turni e si porta a 5 punti sulla zona retrocessione, la Fiorentina ne conquista 10 in 5 gare; questo pareggio però è un’occasione persa nella rincorsa al preliminare di Champions. E al Franchi i viola non vincono da quasi due mesi, quando battè l’Udinese.

Sepe salva gli azzurri su tiro di Cuadrado e sul tuffo di Gomez, servito da Joaquin, mentre Borja Valero di testa manda alto. Al 25’ l’argentino Basanta sbaglia ma Tavano lo imita, davanti a Neto. Joaquin crossa da destra, Rugani sfiora con il piede e solo per questo non è rigore per la Fiorentina, perchè il tocco con la mano è netto. Un attimo dopo però Savic serve Vargas, a bersaglio con un bel sinistro da fuori.

Il secondo tempo inizia con il palo di testa di Gomez. Il pareggio arriva su angolo di Valdifiori, tra i migliori centrocampisti della serie A, Tonelli anticipa Savic in acrobazia: è fiorentino, alla quarta rete stagionale e tra i difensori solo il torinista Glik ha segnato altrettanto. Neto evita il sorpasso dell’Empoli opponendosi a Maccarone e a Croce, Savic invece salva sulla linea. I viola si innervosiscono, protestano per un altro tocco con la mano, proprio di Tonelli.

“Abbiamo anche rischiato la beffa – conferma Montella -, concedendo qualcosa in contropiede. Siamo sempre stati nella loro metà campo, in casa fatichiamo quando troviamo squadre che si chiudono. Da Mario Gomez ci aspettiamo tanto in fase di finalizzazione, speriamo che il suo 2015 possa essere migliore”.

La rosa della Fiorentina è di 34 uomini. “Troppi – conclude Montella -. Giovinco? Per noi è troppo caro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.