Rizzoli, la nazionale di volley femminile, Bettini, Tomba ed Ernesto Pellegrini fra i premiati a Parma dell’unione nazionale veterani dello sport

L’arbitro di calcio Nicola Rizzoli è stato designato Atleta dell’Anno dalla sezione di Parma dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport. Il direttore di gara della finale Germania-Argentina dei Mondiali di calcio Brasile 2014, riceverà il prestigioso riconoscimento nel corso del 38º Premio Internazionale Sport Civiltà, in programma lunedì 24 novembre al Teatro Regio di Parma.

In versione rosa, il premio Atleta dell’Anno andrà alla Nazionale femminile di pallavolo che ha fatto sognare ed emozionare i tifosi azzurri, e non solo, nei recenti Mondiali di casa.

Riconoscimenti anche per l’ex c.t. della nazionale di ciclismo Paolo Bettini che riceverà il premio Ambasciatore dello Sport, per lo sciatore azzurro più forte di tutti i tempi Alberto Tomba (premio speciale Atleta del Secolo) e per le atlete paralimpiche Giulia Ghiretti (nuoto) e Sara Morganti (equitazione).

Il premio Sport e Cultura sarà assegnato quest’anno all’ex presidente della Rai e giornalista sportivo Sergio Zavoli; il premio Sport e Lavoro a Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset S.p.A. e il premio Sport e Solidarietà ad Ernesto Pellegrini, l’ex presidente dei nerazzurri, oggi molto impegnato nel sociale con la sua Fondazione Ernesto Pellegrini e il ristorante Ruben a Milano. 

Il premio Ercole Negri andrà quest’anno al Prof. Luigi Roncoroni, primario di chirurgia allOspedale di Parma ed ex pallavolista con presenze anche in maglia azzurra negli anni 60-70. I nomi dei vincitori della 38ª edizione del Premio Internazionale, eletti dalla Giuria del Premio presieduta da Vittorio Adorni, sono stati resi noti questa mattina nel corso di una conferenza stampa che ha avuto luogo in Comune a Parma.

La serata sarà presentata dal giornalista Massimo De Luca e dalla giornalista di Tv Parma Francesca Strozzi.

 

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.