Zizzagando. 13 titoli di sport

(v.zagn) 1) Napoli, dunque, contro Milan, come a fine anni ’80, formidabile l’unico scudetto di Sacchi e i due degli azzurri.

2) La differenza fra Spalletti, che allena dal ’95 e ha perso solo 4 stagioni, e Gattuso, comunque tecnico giovane. Fra 15 anni, Gattuso magari sarà al livello di Spalletti. Il parallelo con il Napoli di Albertino Bigon, come compattezza e sobrietà, ma ora non c’è Maradona. Il Milan fa sul serio, Pioli può vincere lo scudetto e imiterebbe come sorpresa Alberto Zaccheroni.

3) La classe di Candreva, classe ’87, gran giocatore, ancora, sempre, meritava una carriera diversa, il gol all’Udinese è memorabile.

4) L’inadeguatezza di Thiago Motta, come allenatore di serie A, lo Spezia non può perdere 4-0 a Verona, ma aveva impegnato il Milan e la Juventus.

5) Se Braida fa ancora molto meglio di Galliani. In serie B, la Cremonese è seconda da sola, grazie anche al mercato di Ariedo Braida, mentre il Monza arranca, a metà classifica.

6) La partenza negativa del Monza, in serie B. 3-0 a Lecce, 9 punti in 7 giornate per la squadra di Berlusconi e Galliani, dopo la semifinale playoff persa con il Cittadella

7) La Spagna vuole vincere la Nations, dal 2014 inanella delusioni, dopo 3 trofei in sequenza, è tornata l’incompiuta e perdente del ’62-2010.

8) Belgio-Francia, la nazionale prima al mondo nel ranking contro i campioni del mondo, eliminati dalla Svizzera, agli Europei, negli ottavi.

9) Posso cercare Luisito Suarez, chissà come sta, per Italia-Spagna. La storia delle sfide, partendo dalla finale under 21 persa ai rigori, da Roberto Mancini, con Azeglio Vicini, nell’86. Di Natale che sbagliò il rigore del 2008, allena la Carrarese, in serie C.

10) Volley, l’8° trofeo di fila per Conegliano, alla supercoppa, contro Novara. La differenza con l’Olimpia Milano di basket. La spettacolarizzazione degli eventi, conferenze e partite, grazie a Mastergroup, la migliore agenzia di eventi e sport.

11) Volley, l’Italia under 21 campione del mondo, Sinner a 20 anni vince il torneo di Sofia. Lo stato dell’arte dello sport italiano a livello giovanile e le imprese di ogni tempo.

12) Volley, l’esempio al calcio, federazione e lega insieme, senza spaccature: “Siamo sarti, non troppi stranieri per non penalizzare la nazionale ma abbastanza per vincere le coppe. Nelle metropoli è pià dura. A1 a 13 squadre per le nazionali”.

13) Il libro sugli ultrà di Daniele Poto, trovate un’ora, su vannizagnoli.it, youtube, felice che mi abbia cercato lui. Lo spaccato anche di terrorismo.

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.