(Ziz)zagando. Volley, l’affresco di Novara di nuovo vincitrice della coppa Italia. Basket, il 20-0 a tavolino di Pistoia contro Milano. A Reggio Stefano Pillastrini sostituisce il debuttante Cagnardi. Parma, sulla tomba di Ceresini, il presidente più amato. Il fascino della corsa salvezza nel calcio, il Bologna che non lascia tranquilli

Con Ofelia Malinov

(v.zagn) 1) Tom Brady a 41 anni, consuma il gelato di avocado, cura il suo corpo per arrivare almeno sino a 45 anni, da quarterback. I New England arrivano a 6 Superbowl, primato eguagliato. Sono di Boston, il tandem basket e football americano premia sicuramente la città del Massachussets. Brady è forse il più grande sportivo americano di ogni tempo.

2) Spalletti non cade, Simone venne esonerato nonostante la coppa Uefa e il passaggio del turno in Champions. Quella eterna sensazione di casualità, nel gioco dell’Inter, di improvvisazione. Come per il Milan, a parte l’attitudine difensiva di Gattuso.

3) Il fascino della corsa salvezza, con il Bologna che non lascia tranquilli, dalla Spal in giù, mentre il Genoa a +7 lo è quasi.

4) Volley, le interviste e l’affresco di Novara, di nuovo vincitrice della coppa Italia: Francesca Piccinini vincente a 40 anni, Chirichella al 5° trofeo della carriera, tutti quelli di Novara. Paola Egonu appannata, in finale, colpa anche delle alzate. Naturalmente l’intervista alla suora presidentessa, che non rivela il budget e mi dice che non si capisce se Egonu e Skorupa stiano insieme.

5) A Veronello, per il Chievo. I ritorni. Andreolli: “Al Siviglia mi volle Monchi, 3 mesi buoni, sino al grave infortunio”. Schelotto: “Ero fra gli esterni migliori della A, arrivai in nazionale”.

6) Basket, il 20-0 a tavolino per Pistoia contro Milano, penalizza Torino e Reggio, in lotta per evitare l’A2.
Nunnally doveva scontare una giornata di squalifica, Milano non se n’è accorta, neanche lui, evidentemente.

7) Basket, il ritorno in serie A di Stefano Pillastrini. Sostituisce a Reggio il debuttante Devis Cagnardi. “Andavo a studiare Aza Nikolic e Dan Peterson, a Bologna. La passione per le Harley Davidson. Le squadre basate sul collettivo, per salvarsi servono guerrieri”.

8) Napoli, Ancelotti non fa meglio di Sarri. Coetanei, Ancelotti ha dato il meglio.

9) Sulla tomba di Ceresini, il presidente più amato dai parmigiani. 13 anni da presidente.

10) La morte di Leo Cenci, già malato, eppure due maratone di New York.

11) La serie B che ritorna a 20 squadre, com’era da fine anni 70, mi pare. La soddisfazione della Lega, meno dei club di C che già quest’anno dovevano essere ripescati.

12) Stradivialli capodelegazione della nazionale, erede di Gigi Riva. Le bandiere, al femminlle c’è Barbara Facchetti, al maschile chi ha batutto il tumore. Si pensava a Pirlo come vice, a Maldini, a Totti, bene Vialli.

13) Mi sono emozionato. Ho parlato con la moglie, suonato a casa sua, e poi parlato con il cavaliere, Calisto Tanzi. Che Parma, che emozioni, che tutto. non fa intervista ma ovviamente ho parlato a lungo, di calcio e romanticheria. Il Parma regina di trasferta, con colpi in sequenza, mentre in casa è da serie B. Ricordando le antiche sfide, i Dini Baggi, gli Antoni Benarrivo.

14) La morte di Mimmo Renna, fu l’allenatore dei 61 punti, in B, per l’Ascoli, con i 2 punti.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.