(Ziz)zagando. I convocati dell’Italia. L’Inter rinuncia a Icardi. L’esonero del calabrese Tedesco. Andreazzoli ritorna a Empoli. La morte di Renato Cipollini riserva dell’Inter di Bersellini

Con Luciano Pedullà
(v.zagn) 1) I convocati dell’Italia, ci sono Mancini e Piccini, del Valencia, che piace proprio a Mancini, Spinazzola, Sensi anche se non gioca sempre, nel Sassuolo.

2) L’autolesionismo dell’Inter nell’arrivare alla rinuncia di Icardi.

3) E’ ufficiale l’esonero del calabrese Domenico Tedesco, bellissima storia che finisce, di un tecnico arrivato dal nulla su una panchina così prestigiosa. E poi la chiamata di uno dei figli di Paolo Maldini, nell’under 18.

4) Il ritorno di Andreazzoli a Empoli l’effetto Iachini è durato il primo mese. Stavolta il suo difensivismo non ha pagato, comunque l’Empoli giocava discretamente.

5) Le grandi imprese della Juve, il 3-1 al Real Madrid con Nedved che valse la finale persa ai rigori.

6) Ronaldo e la Champions, a 34 anni un attaccante che incide così, nel calcio, non c’è mai stato.

7) La morte di Renato Cipollini, portiere di riserva dell’Inter di Bersellini, poi buon dirigente, presidente del Bologna, dg di Lega Pro, aveva 73 anni.

8) La nascita della coppa del mondo per club, al posto della confederations. Gravina pensa alla multiproprietà dei club, anzichè alla seconda squadra.

9) Domenica gli 80 anni di Trapattoni, sbarcato sul web di recente.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.