(Ziz)zagando. La Spagna del millennio. Il top 11 di Euro Under 21. Il reggiano Nicolò Melli in NBA, è il momento dei reggiani. Il disastro delle nazionali, l’Italia non vince più. I mondiali di tiro a volo a Lonato

Con Gabriele Schiavi e Antonino Asta

(v.zagn) 1) Il top 11 di Euro under 21 con un esperto giovanile. Il viaggio tra le pieghe dell’Europeo, la notte in discoteca per i volontari e lo staff Uefa, scatenati, come al mondiale di Torino. Ho chiesto di riprendere da lontano, era proprio evento privato, mi hanno risposto e fatto uscire, ma c’era Andrea Lo Sapio, con un altro giornalista. Gli staff, il racconto di due volontarie, una è kosovara vive a Udine. L’ammonizione per avere chiesto una foto dopo la seconda conferenza, dopo la sconfitta con l’Inter, al ct spagnolo De La Fuente. Il bonton: “Non uscire dalla prima fila, durante la conferenza stampa”. “No a domande politiche”.

2) La Spagna del millennio: mondiale e due Europei, tre Euro under 21 e un secondo posto in questo decennio. Nadal, due argenti e un bronzo olimpici nel basket. I trionfi del Real Madrid, anche del Barcellona, le finali dell’Atletico.

3) Nicolato all’under 21, chi all’under 20? Restano tutti gli altri ct, immagino.

4) I due cambi fra gli arbitri, cambi minimi, escono in due, entrano in due, le donne arbitro sono tante, 1300.

5) Basket, il reggiano Nicolò Melli in Nba, i nostri whatssapp vocali: a 13 anni era in panchina in serie A, nel 2004. La mamma è americana, Julie Vollertsen, argento a Los Angeles ’84, nel volley, il papà era pubblicista, Carlino Reggio, 10 anni più di me, da tempo avvocato e presidente della fondazione dello sport, di Reggio. Adesso dovremmo anche essere competitivi con la nazionale, con 3 in Nba più Datome, peccato che Bargnani di fatto abbia smesso.

6) E’ il momento del reggiani, Milena Bertolini come Ancelotti, Melli, Razzoli insiste, Baldini è su Sky e insegna ai giovani.
Milena per me ha molto di Ancelotti. Flemma, razionalità, carattere, continenza, turnover.

7) Il disastro delle nazionali. Fuori dall’olimpiade anche il basket femminile, dopo le due di calcio. I balbettii del volley maschile, il calcio fuori da 3 olimpiadi, le donne direi mai qualificate. Il basket fuori 6 volte nelle ultime 8 edizioni. Pallamano (una sola partecipazione ai mondiali, per maschi e femminile) e hockey su prato (solo due olimpiadi e un mondiale per le donne) due soli mondiali disputati, l’ultimo un anno fa

8) L’errore del presidente federale Petrucci, sostituire il bravo Andrea Capobianco, semifinalista europeo virtuale, solo penalizzato da un fischio assurdo contro Zandalasini, due anni fa. Crespi è un guru, ascetico, allenò Milano per due staqioni, dai 38 anni, meritava lo scudetto con Siena, vinto da Hackett a gara-7, è bravo a commentare ma non è superiore a Capobianco. E con l’addio di Masciadri non si capisce perchè non l’abbia inserita. E’ un sopravvalutato, il classico amico dei potenti, dei giornalisti importanti. Con il basket femminile siamo alla 6^ assenza di fila, fermi a due presenze nelle ultime 10 edizioni, nonostante un’australiana naturalizzata, una figlia di angolani e una figlia di albanesi.

9) Gli impianti sportivi. Le sala stampa e le tribune, i tifosi e le città, gli staff e i dirigenti, insomma 30 anni di giro d’Italia di impianti, da 5 anni ho lo smartphone e fra i 28mila video perduti qualche migliaio riguardava appunto i viaggi in stadi e palazzetti, in tantissimi impianti sportivi, vecchi e nuovi. La magia delle gigantografie, dei cori e tamburi, di tanto, degli sport vari. alcuni sono vecchi, in generale un grasso non è agevolato, viene il fiatone in fretta. o fa freddo o caldo però è un fascino unico.

10) I mondiali di Lonato, Brescia. 620 tiratori per 86 nazioni, 75 piattelli di qualifica. I medagliabili. TRAP Men: Mauro De Filippis (Fiamme Oro) di Taranto; Valerio Grazini (Carabinieri) di Viterbo; Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre) di Vercelli. Ladies: Silvana Maria Stanco (Fiamme Gialle) di Winterthur (SUI), Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (BO); DOUBLE TRAP Claudia De Luca. SKEET Gabriele Rossetti, Diana Bacosi, Chiara Cainero, Simona Scocchetti. Dt Benelli.

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.