(Ziz)zagando. Rastelli giustamente esonerato, il Cagliari è più forte rispetto a quanto ha ottenuto lui. Diego Lopez un usato insicuro, non migliore. La parolacce gratuite di Sarri. Benevento, con la Fiorentina può battere il record negativo, di 10 sconfitte incipienti. Nizza-Lazio, a che punto è Balotelli? La morte di Marino Perani: “Cosa mi chiedi a fare i voti se poi ne cambi?”. L’Aek Atene e i pubblici caldissimi. Lo sciopero dei giocatori del Modena. Martina Grimaldi nella hall of fame del nuoto italiano. Sabato il via alle pallanuoto. Il Galatasaray: “La polisportiva con 3mila tesserati, i turchi caldi come gli slavi, ma solo per i club”

Con Antonio Caliendo

(v.zagn) 1) Rastelli giustamente esonerato. Non per adesso, ma per stagioni timide – la promozione – o con valanghe di gol subiti. E’ inesperto, per il momento da B.

2) Le parolacce di Sarri. Perchè le piazza con regolarità?

3) Benevento-Fiorentina, domenica, per battere il record di 9 iniziali.

4) Nizza-Lazio. a che punto è Balotelli? Titolerebbero su Rivista 11 o su Ultimouomo. Onestamente io mi sono rotto di sentirne parlare, è il bluff più grande della storia della nazionale. Altro che Cassano. Cassano è stato un ottimo giocatore, Balotelli è durato poco. La differenza con Immobile è enorme.

5) La morte di Marino Perani, cui chiesi i voti una volta a Bologna: “Se li cambi cosa me li chiedi a fare?”. Era opinionista tv, giocò con la Corea.

6) L’Aek Atene e i pubblici caldi. Era la squadra di Sorrentino, del Chievo, vado a memoria.

7) Il Cagliari Calcio ha affidato a Diego Lopez la guida tecnica della prima squadra, contratto firmato fino a giugno 2019. Nato a Montevideo il 22 agosto 1974, è stato una vera bandiera del Cagliari: difensore solido, “El Jefe” vanta 342 apparizioni in rossoblù collezionate in 12 stagioni dal 1998 al 2010.

8) Lo sciopero dei giocatori del Modena, Caliendo ha venduto ma restano retrocedendi. Tacconi c’è, dietro Taddeo.

9) Martina Grimaldi in hall of fame.

10) Il via alla pallanuoto, magari con i due ct o due azzurri, Arianna Garibotti, fra i maschi uno che ha una bella storia, Figlioli che giocò per l’Australia, direi, ma anche il cattolicissimo che andò a Medjugorie. E ricordate che la Pro Recco non fa mai pagare nessuno, escluso nei playoff. Che lezioni allo sport italiano, alla gente. Al marketing.

11) Basket, stasera c’è il Galatasaray a Reggio, ho raccontato in video la polisportiva: “3mila tesserati, gli abbonati del basket in ribasso. In Serbia, Turchia e Grecia la gente si entusiasma per il proprio club”.

 

 

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.