Calcio. Balotelli non paga le multe, gli viene notificata una cartella esattoriale da 10000 euro. L’attaccante del Liverpool è destinato all’Olympiakos Pireo: la Grecia potrebbe essere l’ultima possibilità, adesso è inferiore a Paloschi (Chievo)

LAPR0328-037-kGq-U100423137070P0G-620x349@Gazzetta-Web_articolo
Mario Balotelli a bordo della sua Ferrari

Multe non pagate e casella esattoriale di 10000 euro da Equitalia.

Mario Balotelli tra il 2012 e 2013 non ha rispettato il limite di velocità per 18 volte lungo la A14 a bordo della sua Ferrari e dovrà pagare questa cifra.

In qualche caso l’attuale attaccante del Liverpool viaggiava a 170 km/h in autostrada, mentre il limite era di 130.

I legali di Balotelli hanno già presentato ricorso in quanto il calciatore non aveva ricevuto i relativi avvisi dopo che in quel periodo erano sorti problemi di residenza.

La punta bresciana bresciana stava passando dal Manchester City al Milan e un ricorso l’ha già vinto. Ha uno stipendio alto, 6 milioni di euro al Liverpool, due in più di quanti ne percepiva al Milan, ma a 24 anni ha pochi guizzi, è lontano dagli Europei del 2016.

L’agente Mino Raiola lavora a un prestito di sei mesi all’Olympiakos: in caso Balotelli dovesse firmare per i greci, sarebbe forse l’ultima possibilità di rilanciarsi.

Per esempio l’amico e coetaneo Alberto Paloschi, alla quarta stagione nel Chievo Verona, pur essendo così poco personaggio offre maggiori garanzie di utilità, come rendimento e umiltà. Si applica nel lavoro difensivo e realizza pure gol determinanti.

Biagio Bianculli

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.