Un pomeriggio di calcio vero, con grandi emozioni. L’Atalanta manda in crisi Inzaghi con Denis. Il Torino riparte a Cesena con Maxi Lopez. La Samp aggancia al terzo posto il Napoli, Berardi a Marassi ne fa 2 dopo i 3 dell’anno scorso

651fe9f2ae0f49790493f92e9d6a7220-k0aB-U100528164007KP-620x349@Gazzetta-Web_articolo
Domenico Berardi festeggiato dai compagni

E’ stato un pomeriggio da calcio vero con tanti gol ed emozioni. La serie A ha il suo appeal anche senza campioni e milioni di euro. Berardi ne segnò 3 a Marassi con la Sampdoria nella passata stagione, poi 4 al Mapei Stadium contro il Milan.  Oggi l’attaccante calabrese ne ha realizzati due al Genoa.

Nel pomeriggio le imprese meno attese: la vittoria clamorosa dell’Atalanta a San Siro contro il Milan grazie al quarto gol in campionato di Denis e il successo esterno del Torino a Cesena nel finale di Maxi Lopez. Anzi i granata vincono poco e hanno rischiato di non farcela dopo essere andati in vantaggio di due gol ed essere stati ripresi da Brienza due volte su rigore.

La Sampdoria continua nel segno della Champions League vincendo anche a Parma per 0-2 con Bergessio e Soriano. I blucerchiati stanno ripetendo l’annata fantastica del 2009-10 quando arrivarono quarti con la coppia Cassano – Pazzini. Mihajlovic deve accontentarsi di qualche giocatore meno top e più gregario. Domani è attesa la firma di Samuel Eto’o. Sul mar ligure ci sarà da divertirsi.

Biagio Bianculli

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.