Il Gazzettino, la serata di Europa league. Young (non wild) Boys per il Napoli, con tripletta di De Guzman; il veneziano Pasqual qualifica la Fiorentina; il freddo tradisce il Torino in Finlandia

La Fiorentina pareggia ma passa ai 16esimi di Europa league con 2 giornate d’anticipo. Il Napoli resta primo e ipoteca la qualificazione, vicina anche per il Torino, nonostante una sconfitta inattesa.
GIRONE I. NAPOLI-YOUNG BOYS 3-0: 47’ pt e st 20’ e 38’ De Guzman; Sparta Praga-Slovan Bratislava 4-0. Classifica: Sparta e Napoli 9; Young Boys 6; Slovan 0.
Facile per la squadra di Benitez contro gli svizzeri, sorprende la tripletta dell’olandese De Guzman, centrocampista difensivo: il primo gol è su tentativo di cross, raddoppia su azione di Zapata, chiude con un altro tocco facile.
GRUPPO K. FIORENTINA-PAOK 1-1: st 36’ Martens (P), 43’ Pasqual. Guingamp-Dinamo Minsk 2-0. Classifica: FIORENTINA 10; Guingamp 7; Paok Salonicco 4; Dinamo Minks 1.
Strepitoso la punizione del pari del veneziano Pasqual.
GIRONE B. HJK HELSINKI-TORINO 2-1: st 15′ Baah, 30′ st Moren, 45′ Quagliarella (T). Copenaghen-Club Bruges 0-4. Classifica: Bruges 8; Torino 7; Copenaghen 4; Helsinki 3.
E’ freddo (-1°), sul sintetico finlandese: i granata avvicinano il vantaggio di testa con Quagliarella, poi il palo da fuori con il mancino Sanchez Mino e l’infortunio dell’arbitro. Nella ripresa il tracollo inatteso, su cross di Zeneli (protagonista anche sul raddoppio) e tiro respinto di Annan, Baah segna a porta vuota. Il gol torinista è tardivo, su traversone di El Kaddouri e destro di Quagliarella.
Vanni Zagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.