Il Gazzettino. Serie B. Cittadella e Vicenza colgono solo un pari, i granata meritavano di vincere. i biancorossi restano il secondo peggiore attacco.

cittadella-modena-24-682x1024
L’esultanza di Kupsiz dopo il gol del pareggio

(v.zagn.) Cittadella e Vicenza avviano l’anno e il girone di ritorno con un punto, entrambe meritavano il successo. Al 7’ contropiede di Granoche (Modena), Schiavone trafigge Pierobon, 45 anni e mezzo, il più vecchio nella storia del calcio italiano di vertice. Al 56’ pareggia il Citta con il sinistro da fuori di Minesso: vicino a Pinsoglio c’è Pellizzer ma non interferisce, sbaglia l’arbitro Merchiori ad annullare. Coralli fa volare il portiere emiliano, al 20’ l’1-1 è del polacco Kupisz. Il primo tempo è del Latina con la traversa dell’ex Sforzini, ma il finale è vicentino, con le occasioni sprecate da Petagna e Giacomelli.

Lo Spezia raggiunge il 2° posto all’89’ con Giannetti, il Varese era passato con il rigore (dubbio) procurato da Miracoli. La difesa del Frosinone sbaglia su Caracciolo, il Brescia raddoppia con Corvia. Quinti Lanciano (Monachello, Gatto e Grossi guastano il debutto di Marcolin a Catania) e Avellino: a Regoli replica Di Roberto (Pro Vercelli). Settimo il Pescara con il 4-2 di Trapani, reti di Pasquato e Basso, Memushaj e Mancosu; decidono Politano e Bjarnason. La doppietta di Bojinov regala i 3 punti alla Ternana, inutile la rete di Padovan (Crotone).

Vanni Zagnoli

CLASSIFICA. Carpi 43; Spezia, Bologna e Frosinone 34; Lanciano e Avellino 33; Pescara, Livorno e Pro Vercelli 31; Trapani 30; Perugia 29; Ternana, Modena e Vicenza 28; Brescia e Bari 26; Virtus Entella 25; Varese (-3) 23; Catania, Latina e Crotone 21; Cittadella 20.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.