Il Gazzettino. Serie B, esordio col derby veneto più antico. Venezia-Vicenza 1-0, segna Aramu su rigore

(positanonews.it)

https://www.ilgazzettino.it/pay/sport_pay/vicenza_ko_un_rigore_di_aramu_regala_il_derby_al_venezia-5488242.html

La serie B comincia con il derby veneto, vince il Venezia con un rigore, di Aramu, uno da serie A. La sfida con il Vicenza è la più antica della regione, il Lanerossi non dispiace, allo scadere sbaglia il pari con Cappelletti.
Al Penzo Bocalon aggira proprio Cappelletti ma calcia addosso a Grandi. Aramu sprinta e calcia, il portiere Lezzerini invece rischia sul pressing di Gori, innescato dal retropassaggio di Modolo. Capello è l’altro esterno di classe arancioneroverde, non trova la porta al pari di Dalmonte. Il rigore arriva sul contatto fra Pontisso e Capello. I biancorossi ci provano con Gori, Guerra e Pontisso, per il Venezia Aramu. Il contatto Felicioli-Dalmonte non è premiato con il penalty. La squadra di Mimmo Di Carlo pareggia con Marotta, ma in fuorigioco, si fa viva con Delmonte, prima dell’errore di Cappelletti, vicino alla porta.
A Lecce uno dei quattro 0-0 del turno, il Pordenone regge e non può chiedere di più. A metà primo tempo il palo dei salentini, con Listkowski, violento rasoterra. Fra i ramarri brilla Djily Diaw, nel finale due occasioni per Mancosu, Corini è lontano dai vertici di gioco di due anni fa, con cui riportò il Brescia in A.
Senza reti nè emozioni anche Pescara-Chievo. Veronesi insidiosi con Fabbro e Renzetti (para Fiorillo), per gli abruzzesi solo l’occasione Jaroszynski-Bellanova, alto.
Strabilia l’Empoli, capace di vincere a Frosinone, arrivato a un soffio dal ritorno in serie A, con Nesta. Alessio Dionisi conferma di essere un ottimo tecnico, dall’Imolese in semifinale playoff in C alla salvezza con il Venezia, segnano Moreo e La Mantia, palo di Kastanos per i ciociari. A Brescia, il ritorno in panchina del friulano Delneri, a 70 anni, porta solo l’1-1. Ascoli avanti su cross di Buchel per Cavion, pareggia Donnarumma; rondinelle in 10 per 40’, espulso Papetti. L’Entella è tranquilla, a Cosenza, rischia solo sull’azione di Baez per Bittante. A Salerno, la Reggina avanza nel finale con l’assolo di Menez, pareggio su tirocross di Casasola, a sorprendere Plizzari. 
Si è giocato alle 14 su tutti i campi, escluso a Venezia. Venerdì, lo 0-0 fra Monza e Spal, forse le squadre più attese della serie B. Berlusconi e Galliani hanno fretta di portare la Brianza in A. Anche il Cittadella insegue sempre il suo primo massimo campionato, la corsa comincia oggi, da Cremona.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.