Il Gazzettino. Serie B, Pordenone in zona playoff. Il Cittadella pareggia soffrendo contro il Frosinone

(teleuniverso.it)

Attilio Tesser prova a fare come a Novara, quando un decennio fa passò dalla serie C a una storica A. Il Pordenone con 7 punti in una settimana si porta nel gruppo in zona playoff, e dire che sembrava in calo. 
Con il Trapani registra il record stagionale di presenze allo stadio Friuli, con oltre 4mila, in casa ha conquistato 14 punti su 18, sfruttando soprattutto le palle inattive. L’ultima della classe va in difficoltà presto, di fronte a Gavazzi e a Candellone. Al 7’, su angolo, Camporese sovrasta Luperini e sblocca il match. Occasioni per Candellone, per il trapanese Nzola e palo del neroverde Strizzolo. Nel secondo tempo l’asse Strizzolo-Ciurria avvicina per due volte il raddoppio. Poi Fornasier trattiene Ciurria, il fallo pare fuori area, è la classica azione da Var, Burrai dal dischetto comunque è una sicurezza e raddoppia. La squadra di Baldini è insidiosa con Pagliarulo, nel finale Colpani è steso da Pasa, fra i migliori ramarri, e Taugourdeau infila il rigore del 2-1, prima dell’espulsione di Nzola.
Al Tombolato il Cittadella soffre con il Frosinone, che in 15 partite mai è riuscito a battere. Occasioni ciociare per Paganini e Rhoden, sfuggito ad Adorni, Paleari vola: con Vicario (Perugia) è il miglior portiere della B. Nella ripresa Bardi rischia di scivolare in porta con la palla, su conclusione di Panico, mentre Paleari intercetta la punizione di Ciano. Gli uomini di Nesta restano da serie A, Venturato l’ha limitato.
In C era il giorno del derby, a Vicenza vince il Padova, con la punizione di Ronaldo, a sorprendere Grandi. Partita molto intensa, occasioni biancorosse per Pontisso e Cappelletti, la ripresa è biancoscudata, con il colpo di testa di Germano e il gol. Il Padova torna in testa con 2 punti sul Vicenza e uno su Reggiana e Sudtirol, sesta la Virtus Verona, al suo miglior campionato.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.