Il Gazzettino, Torino-Frosinone 3-2. Seconda vittoria di fila per i granata, Frosinone destinato alla retrocessione

L’intervento di Sportiello su Belotti (Pier Marco Tacca/Getty Images)

(v.zag.) Ci sono tracce di Frosinone dignitoso, ma resta predestinato di nuovo alla retrocessione, come 2 anni fa. I ciociari perdono allo stadio Grande Torino per 3-2, accarezzando la prima impresa esterna, dopo lo 0-0 con il Bologna. In avvio, Belotti aggancia in area e da posizione defilata calcia in diagonale, palo. Al 20’ Zaza fa sponda per Rincon, conclusione dal limite e vantaggio granata. Raddoppio alla ripresa, Aina se ne va sulla destra, centro per Zaza, il tiro è respinto con i piedi da Sportiello, il tapin è di Baselli, facile. Il 2-1 su angolo, al 12’ Ciofani stacca sul secondo palo e Goldaniga trova la deviazione sulla linea di porta. Il pari ci sta, al 19’ ottimo cross dalla destra del costaricano Campbell, Ciano stacca a centro area e infila.
Poi Izzo si avventa su una ribattuta in area, ma il fuorigioco di Belotti è considerato attivo. L’anticipo si decide al 26’, Parigini se ne va sulla destra, centro per Berenguer che in perfetta coordinazione da fuori trova l’incrocio. Per il Torino anche la traversa su punizione di Belotti, Parigini appoggia per Nkoulou che appunto coglie il montante. Mazzarri ha giuste velleità europee.

da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.