Il Gazzettino, volley. Champions, in finale Kazan e Civitanova, Conegliano e Novara nel femminile

Filippo Lanza (sportface.it)

Alle finali di Champions di Berlino non ci sarà solo l’Italia. Il 18 maggio saranno di fronte e Imoco Conegliano e Novara, maschile di nuovo Kazan e Civitanova. 
Novara perde 23-25 per il muro di Melina, dopo avere condotto di tre. Nel secondo le turche sono avanti di 6, l’Igor arriva a -1 ma poi si riallontana ed Egonu deve rifiatare in panchina. Si rifarà nel 3° (25-15), non nel 4° (23-25). Si va al golden set: 2-6, 7 pari, 11-9, 11-13, 14 pari, 16-14. Al maschile, facile per Civitanova, contro i polacchi del Belchatow: 25-15, 25-20 (0-3 all’andata, già qui è finale), 27-25. 
La semifinale più attesa era in Russia, lo Zenit Kazan ribatte Perugia, 3-1, dopo il 2-3. Gli umbri iniziano bene (22-25), nel secondo perdono 25-23 per due attacchi sbagliati, da Leon e Atanasijevic. Nel terzo, la Sir arriva per due volte a meno uno, salvo scivolare sul 22-18 per la ricezione. Due muri di Atanasijevic danno speranza, frustrata da Butko e da Mikhailov. Nel quarto Kazan è avanti di 4 grazie ai muri, un ace di Leon vale il 12 pari, Perugia avanza solo sul 16-17, Anderson capovolge il set e il muro di Samoylenko su Ricci dà il 23-20. Il break di Atanasijevic e l’ace di De Cecco portano al 24 pari, chiude però Anderson, a 26. Coach Bernardi paga le 22 battute sbagliate.
Vanni Zagnoli

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.