Il Gazzettino, volley. La Champions league, a Kazan Civitanova e Perugia con poche speranze, come sempre, con lo Zenit. Lo Zaksa di Gardini e Toniutti è la cenerentola

Benjamin Toniutti palleggiatore dello ZAKSA Kędzierzyn-Koźle (sport.dziennik.pl)

(v.zag.) A Kazan, l’Italia spera in una finale di Champions con Civitanova e Perugia, ma è difficilissimo perchè i campioni d’Italia di Perugia alle 18 hanno poche chances contro i russi padroni di casa, vincitori di 4 delle ultime 6 edizioni. Alle 15 Civitanova insegue la 5^ finale stagionale (tutte perse) contro i polacchi dello Zaksa, del francese Toniutti, di famiglia di San Daniele del Friuli. Anche le finali di domani sono su Foxsports Plus (205), l’ultima finale tutta italiana fu nel 2005, vittoria di Treviso su Ravenna e solo da quest’anno squadre delle stesso paese non si debbono affrontare in semifinale. Intanto il ct Mazzanti ha scelto le 14 per la Nations league, metà sono debuttanti.

Da “Il Gazzettino”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.