Il Messaggero. I mondiali 2022, le avversarie dell’Italia nelle qualificazioni: solo la Svizzera può impensierire gli azzurri. La caduta dell’Irlanda del Nord, la crisi della Bulgaria, la Lituania mai a una grande manifestazione

il portiere elvetico Sommer (st.ilsole24ore.com)

SVIZZERA E’ la migliore delle squadre di seconda fascia, 11° nel ranking, non vince peraltro da 7 gare. Uomini chiave sono il portiere Sommer (Borussia Moench.), il torinista Ricardo Rodriguez e il centrocampista dell’Arsenal Xhaka (capitano). E poi l’atalantino Freuler, il rientrante Shaqiri (Liverpool) e Seferovic (Benfica). Ct Vladimir Petkovic, ex Lazio.
IRLANDA DEL NORD 45. nel ranking, è arrivata agli ottavi di Euro 2016, unica partecipazione agli Europei, il mese scorso ha perso il playoff di qualificazione al 2021, 2-1 dalla Slovacchia. Per tre volte è stata ai mondiali, l’ultima nell’86. Fra gli attaccanti Lafferty, della Reggina, 33 anni e 20 gol. Il capitano è Davis, dei Rangers. Ct Baraclough.
BULGARIA 68. al mondo, vive il periodo più buio, manca dai mondiali dal ’98, dopo la storica semifinale persa con l’Italia nel ’94, e dal 2004 dagli Europei. Due vittorie nelle ultime 21 gare, ha cambiato 15 allenatori in 20 anni. Gioca con il 4-2-3-1 e dopo il lockdown il ct Dermendziev ha cambiato 4 portieri, compreso il figlio di Michailov.
LITUANIA Mai qualificata a una grande manifestazione, è allenata da Urbonas, 10° ct di questo millennio. Contro le grandi applica il 4-5-1, è 129. al mondo. Fra i pali Švedkauskas, ex Roma, passato anche da Fiorentina, Ascoli e Pescara. Slivka è centrocampista ex Juve e Ascoli. Nei precedenti con l’Italia, 2 pareggi e 4 sconfitte. 
Vanni Zagnoli

Da “Il Messaggero”

Related Posts

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.