Toniiavarone.it. Inter. Con Mancini, usiamo la stessa intransigenza e ironia utilizzata per Mazzarri: a Empoli le sofferenze sono state indicibili. E Podolski è in parabola discendente

http://www.toniiavarone.it/news/opinioni/mancini-stessa-intransigenza-come-mazzarri

Con Mancini, usiamo la stessa intransigenza e ironia utilizzata per Mazzarri. A Empoli le sofferenze sono state indicibili. Certo, l’Inter veniva da una partita buona con il Genoa, il mercato è stato positivo, nell’anticipo ho visto tanta sofferenza contro una squadra che è la rivelazione vera della serie A, a mio avviso, ma che con il Verona e il Torino aveva costruito poco.

Sapete come la penso, fra Mazzarri e Mancini c’è poca differenza, serviva più pazienza con il tecnico precedente, Roberto fatica, come tutti. Adesso serve pazienza con lui.

Podolski è in parabola discendente, non so quanto potrà dare, nonostante sia una bandiera della Germania, di origine polacca come Klose. L’Inter non merita di arrivare terza, magari ce la farà.

A Torino il secondo tempo era stato eccellente, serve una crescita veramente collettiva. E la fase difensiva aveva problemi anche con Mazzarri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.