L’addio di Cassano al Parma. Ha preteso le mensilità e rescisso il contratto. Allegri è pronto a portarlo alla Juve?

Soccer: Serie A; Napoli-Parma
Antonio Cassano

Cassano e il Parma si dicono addio. Il fantasista è ai ferri corti con la società parmigiana e ha richiesto ufficialmente gli stipendi arretrati. Ha messo in mora la società e deciso di rescindere il contratto che lo lega fino a giugno 2016.

Il barese ha messo la famiglia Taci con le spalle al muro che non può esimersi dall’impegno preso di pagare gli stipendi. La nuova proprietà non ha accennato minimamente a pagare le vecchie pendenze e il procuratore Bozzo ha optato per la rescissione.

Chi sta aspettando Cassano al momento è Allegri che lo ha già avuto a disposizione al Milan un anno e mezzo. In passato però aveva criticato aspramente la Juve, difficilmente Marotta lo accoglierà.

Biagio Bianculli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.