Libri. La prima impressione alla lettura di Camin, scritto da Roberto Beccantini con Riccardo Gambelli

beccantini, zagnoliIl mio messaggio su facebook al mito Beck, ovvero Roberto Beccantini, autore del libro su Caminiti, che ho letto con passione.

Caro Roberto, ho letto il libro e, ovviamente, mi è piaciuto. Solo avrei visto volentieri qualche foto in più di Camin, qualche ricordo di colleghi più particolari ancora. Ma solo perchè io sono appassionatissimo di giornali e giornalisti. Penso a Gian Paolo Conti, a Enrico Heiman, gente che passava i miei pezzi – o era capo – quando io iniziavo con Tuttosport. Ludovico Perricone. Ma le stesse presentazioni avrei voluto condurle non tanto su Camin ma sulla tua storia. Oppure, avrei voluto leggere di te e Camin insieme, le vostre storie intrecciate. Invece, appunto, hai scelto di raccontare lui senza di te. Splendido, comunque. Un abbraccio e grazie ancora. Non avevo mai presentato un libro organizzando io, per me è stato un battesimo appagante. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.