Il meglio del 2014. La nazionale amputati ha chiuso nona i mondiali in Messico, era alla sua prima partecipazione, con capitan Messori

3b04befec86798a8e7e4cdffa435f27c_L
Il capitano Francesco Messori

Lo scorso 29 novembre sono stati disputati i campionati mondiali di calcio amputati. Ha vinto la Russia con il successo di 3-1 sull’Angola. L’Italia ha chiuso nona dopo aver iniziato la competizione nel gruppo B con Messico, Polonia e Georgia.

Sono stati 12 i giocatori convocati dal commissario tecnico Renzo Vergnani (coadiuvato dal suo vice Paolo Zarzana) partiti alla volta del Messico : Daniel Priami (Csi Livorno), Riccardo Tondi (Csi Pesaro-Urbino), Luca Zavatti (Csi Latina), Arturo Mariani (Csi Roma), Gianni Sasso (Csi Napoli), Emanuele Padoan (Csi Vicenza), Francesco Messori (Csi Reggio Emilia), Salvatore La Manna (Csi Palermo), Emanuele Leone (Csi Latina), Stefano Starvaggi (Csi Varese), Paolo Capasso (Csi Lucca) e Salvatore Iudica (Csi Roma).

Gli azzurri del Csi alla loro prima esperienza hanno concluso noni dopo aver peso ai rigori con l’Haiti. Nel girone l’Italia aveva battuto 2-0 i padroni di casa del Messico e 3-0 la Georgia e perso 0-1 con la Polonia.

Biagio Bianculli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *