Il meglio del 2014. Serie B, l’esplosione dell’attaccante Galabinov dal Castellarano al Livorno e a bersaglio con la Bulgaria

galabinov
Andrej Galabinov

Dal Castellarano al Livorno, al gol con la Bulgari. L’attaccante Andrej Galabinov, punta classe 1988, a suon di gol è arrivato dai dilettanti alla B. In questa stagione già è andato a segno cinque volte in dodici partite disputate. L’anno scorso ad Avellino fece ancora meglio con 15 realizzati in 39 gare giocate.

Nato in una famiglia di pallavolisti, di strada ne ha fatta il possente centravanti Galabinov (è alto più di 1,90 m), iniziando nel 2007 a Castellarano e subito fu notato dal Bologna che lo rilevò. Il bulgaro non trova spazio con i felsinei ed allora passa in Seconda Divisione con il Giulianova, trasferendosi nella sessione di mercato invernale alla Giacomense. Poi due anni alla Lumezzane con 12 marcature in 45 incontri. Passa a Sorrento segnando solo un gol in nove partite e nella seconda parte di campionato prende la via di Bassano che non è che vada meglio: una realizzazione in 15 match.

L’esplosione arriva finalmente due anni fa con il Gubbio in B dove si mette in mostra realizzando 12 gol in 24 partite. Gli vale il passaggio all’Avellino nella stagione successiva dove si afferma a suon di gol e poi l’arrivo a Livorno dove sta ben figurando.

E ha segnato anche in nazionale. E dire che sembrava così sgraziato…

Biagio Bianculli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.