Zizzagando. 13 titoli di sport

(v.zagn) 1) Dunque, il ct Marco Rossi, ex mancino di Piacenza, Sampdoria, Brescia, agli Europei con l’Ungheria. Poi il punto più alto della Macedonia, alla prima grande manifestazione, ha pochi talenti sportivi. La Slovacchia non è una novità. E poi c’è la super Scozia, affascinante, negli anni ’80, con Alain Brasil, e poi avversaria dell’Italia nella qualificazione al mondiale vinto da Lippi. La vitalità dei britannici: Galles in semifinale a Euro 16, incredibile, Inghilterra idem al mondiale e adesso la Scozia, con gli inglesi. C’è anche il Galles, in girone con Italia, Turchia e Svizzera. La prima volta, dunque, di Finlandia, Macedonia, il ritorno della Scozia sono le note liete. Pandev regala la qualificazione, a 37 anni.

2) A Parma, a casa di Alberto Michelotti: “Non amo il var, mi divertivo a girare il mondo e ad alzare le mani. Gonella mi rubò il mondiale ’78”. Videoracconto, di due ore, con tutti i trofei.

3) I vecchi cannonieri. Ibra a 39 anni, poi Cristiano Ronaldo a 35. Nel basket è primo Scola, di Varese, che peraltro sta andando male, a 40 anni e mezzo: a Milano l’argentino non era andato così bene. Secondo Logan, di Treviso, a 37 anni: vinse lo scudetto con Sassari, a Reggio.

4) L’Italia a Reggio, da stasera. Domani mattina sarà a Sassuolo per l’intitolazione del centro sportivo Mapei a Squinzi, ci sono Gravina, con Berardi, Ferrari e Locatelli. La saga della Mapei, la famiglia, la sorella di Squinzi con cui ho parlato a lungo da solo.

5) Evani il ct delle panchine ad interim. Due all’under 21, quando Di Biagio fece da traghettatore verso Mancini, dopo Ventura, e adesso per Mancini, con il covid. I trionfi con il Milan, i piazzamenti da ct giovanile, il terzo posto al mondiale under 20 del 2013.

6) Bologna, la lettera di 100 personalità di sinistra a Mihajlovic: “Si dissoci dai criminali di guerra, prima che abbia la cittadinanza onoraria a Bologna”. Era amico del comandante Arkan. Tra i firmatari, don Ciotti.

7) Prandelli a Firenze. La tendenza a richiamare un allenatore che aveva fatto bene in quella piazza. Stroppa richiamato dal Crotone, Iachini era stato giocatore viola, Conte è tornato a lavorare con Marotta. Pirlo e Simone Inzaghi sono ex laziali. Avevano sondato altri allenatori e poi Commisso decise di proseguire con Iachini, tanto valeva cambiare con uno più offensivo. Un pareggio esterno non era da buttare, certo la produzione offensiva è scadente da sempre, in casa.

8) Atletica, all’Italia gli Europei del 2024, battuta Katowice per 14 preferenze a 2. Era contrario Fabbricini, uno dei candidati alla presidenza federale. Sarà la terza volta per l’Italia, nel ’74 le 3 medaglie di Mennea e la prima medaglia internazionale di Sara Simeoni, bronzo.

9) Gli Europei di atletica a Roma, nel 2024 e gli altri eventi in Italia del prossimo decennio: i mondiali di sci a Cortina a febbraio, una parte degli Europei di calcio, le Atp finals di tennis a Torino sino al 2025. A Roma gli Europei di nuoto nel 2022, la Ryder cup nel 2023. Nel 2026, le Olimpiadi a Milano e Cortina, i giochi del Mediterraneo a Taranto. Quest’anno la doppia motogp e il doppio gp di F1. Il mondiale di ciclismo a Imola.S tupisce che la Raggi gioisca per gli Europei di atletica ma abbia ritirato la candidatura alle olimpiadi del 2024.

10) Ginnastica, i 30 anni di Vanessa Ferrari, vuole la quarta olimpiade nei 4 attrezzi.

11) Nuoto, Paolo Barelli rieletto con l’86% dei voti alla guida della Len, nonostante la campagna contro di lui del presidente onorario Bartolo Consolo.

12) Nuoto, il bilancio della prima fase della international swimming league, Miressi secondo sui 100, Federica quarta nei 200.

13) Nuoto, Benedetta Pilato è sempre al top, fa il primato italiano dei 50 rana.

Leave a reply


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.